Venerdi, 6 Dicembre 2019

Back ECONOMIA Categorie Alimentari ADOTTA UN MAIALE: DALLE AZIENDE AGRICOLE UNA NUOVA OPPORTUNITÀ DI RISPARMIO SULL’ACQUISTO DI SALUMI

ADOTTA UN MAIALE: DALLE AZIENDE AGRICOLE UNA NUOVA OPPORTUNITÀ DI RISPARMIO SULL’ACQUISTO DI SALUMI


spiderporkadistanza1311.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.
Coldiretti, in occasione dell’appuntamento “Gran Galà del Maiale”, tenutosi a Bologna e dedicato all’allevamento dei suini, ha presentato una nuova opportunità di risparmio che, per quanto singolare, può garantire dei tagli notevoli alle spese per l’acquisto di salumi. L'iniziativa consiste nell'adottare a distanza un maiale.
Occuparsi personalmente dell’allevamento di un suino è un’usanza antica, che viene oggi riproposta in una versione decisamente più moderna proprio perché, è una strategia di certa convenienza per il consumatore. In pratica  è possibile “adottare” un maiale acquistandolo comodamente a distanza e delegando tutte le quotidiane attività di allevamento ad un’azienda agricola specializzata, dotata di spazi idonei e di personale in grado di curare e nutrire al meglio gli animali. L'acquisto da soli o in comproprietà con altre famiglie, permette di garantirsi una fornitura esclusiva di prosciutti, salami, salsicce o carni fresche di assoluta genuinità.
Certo firmando un contratto a distanza di questo tipo non è possibile sapere se l'azienda agricola curerà effettivamente nel modo migliore l'animale o se questo gode di buona salute, vanificando, dunque i possibili vantaggi in termini di genuinità di questo genere di iniziative. Questo genere di problemi viene risolto con un servizio di webcam che permette di poter verificare con i propri occhi lo stato di salute dell'animale  ed anche le condizioni in cui viene fatto crescere. In questo modo il cliente può scegliere online il suino da acquistare e può costantemente monitorarne la vita all’interno dell’azienda agricola, in qualsiasi ora della giornata.
Ad esempio L’azienda agricola di Reggio Emilia Il Tralcio ha anche realizzato un sito web dedicato appunto all’iniziativa “Adotta un maialeAdotta un maiale ”, in cui si possono trovare tutte le informazioni necessarie per l’acquisto a distanza dell’animale. Sul medesimo sito è possibile consultare una serie di dati relativi all’effettivo risparmio che garantisce un’operazione di questo tipo, che azzera, chiaramente, ogni costo di intermediazione.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Acquistando, infatti, la  quantità di salumi ottenibile da un singolo capo di bestiame presso un qualsiasi supermercato, infatti, si calcola una spesa complessiva di 1122,43 euro, a fronte dei 1000 euro (l'11,2% in meno) con i quali si può acquistare per intero l’animale con l’ulteriore garanzia di poter monitorare costantemente il suo processo di crescita e sulla sua nutrizione. I costi però, precisa la Coldiretti possono partire anche da 400 euro a seconda delle razze di maiali allevati e delle altre variabili (es mix di salumi scelti). L'enorme  quantità di prodotti che può derivare da un solo capo, continua la Coldiretti, può spingere alla formazione di più gruppi per acquisti collettivi. Si pensi che da un maiale del peso di 220 chili si possono ottenere 60 salami di circa 800 grammi di peso, 20 chili circa di salsicce o, in alternativa, lo stesso quantitativo di cotechini, 5/6 chili di costine, 2 pancette di circa 7/8 chili, 2 coppe di circa 2,5 chili, 5/6 formine di ciccioli, 4 stinchi e frattaglie varie (cuore, fegato, polmoni, ecc.).
In chiusura ricordiamo che questa iniziativa ricalca sul fronte salumi, quella relativa alla coltivazione dell'orto a distanza che abbiamo presentato qualche mese fa.

 


Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631
RISORSE:

blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Investimenti

investimenti

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed