Venerdi, 19 Luglio 2019

Back ECONOMIA Categorie Alimentari GDO : PRODOTTI DI PRIMA NECESSITÀ IN OFFERTA

GDO : PRODOTTI DI PRIMA NECESSITÀ IN OFFERTA


gdo.gif

La situazione economica delle famiglie italiane pare senza via d'uscita, con i tre nemici di sempre caro vita, caro benzina e caro spesa, sempre più agguerriti e pronti a scucire denaro dalle tasche prima che il mese finisca. Tuttavia, se la situazione carburanti sembra non offrire alcun spiraglio, un po' di respiro viene offerto dalla grande distribuzione, per ciò che riguarda i prodotti di prima necessità. Da questo due di maggio e per tutto il 2008, infatti, ben 13000 esercizi in tutta Italia, praticheranno sconti tra il 10 e il 40% proprio su quei prodotti di prima necessità ai quali non è possibile rinunciare. L'iniziativa , promossa da federdistribuzione, si articola in una serie di promozioni nelle quali verranno offerti, a prezzi scontati, quei prodotti che costituiscono il 30% degli acquisti abituali effettuati nei supermercati dalle famiglie e che sono, al tempo stesso, i più soggetti al problema del caro prezzi.

Collegamenti Sponsorizzati

Nel dettaglio gli esercizi aderenti si impegnano ad inserire sempre nelle loro promozioni, almeno una referenza di ognuna delle seguenti tipologie di prodotto: “ Merendine; Biscotti frollini; Latte UHT; Yogurt; Caffè; Pasta di semola; Pasta all'uovo; Riso; Pomodori passati, polpa o pelati; Formaggi; Salumi; Olio extravergine d'oliva; Acqua minerale; Bevande gassate/non gassate; Vino; Detersivi polvere o liquidi; Carta igienica.” L'iniziativa si presenta interessante e segnala un forte impegno di federdistribuzione nei confronti delle esigenze delle famiglie, sempre più spogliate del proprio potere d'acquisto. L'Idea di recuperare la fiducia dei consumatori costituisce una risorsa vitale sia per la grande distribuzione che per tutto il sistema economico, tuttavia, in un momento come questo, con i consumi ai minimi storici, un'iniziativa “isolata”, senza il supporto di interventi organici da parte delle istituzioni, non può che offrire un effetto tampone ad un problema tremendamente serio. Dal lato delle famiglie, invece, si scongiura, almeno in parte il rischio di dover rinunciare ai prodotti di prima necessità per ragioni economiche, aspetto inaccettabile anche dal punto di vista etico. I prodotti in offerta dovrebbero essere segnalati adeguatamente dagli esercizi aderenti, tuttavia per non rischiare vi consiglio di dare un'occhio all'elenco delle insegne che partecipano all'iniziativa e casomai chiedere informazioni nei supermercati stessi.

[Via: Federdistribuzione]

CREDIT
Si ringrazia l'utende Sebastiano Pitruzzello (aka gorillaradio) di flickr per l'immagine


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Investimenti

investimenti

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed