Mercoledi, 17 Luglio 2019

Back ECONOMIA Categorie Case ed Immobili I Prezzi Restano Stabili e Metà Delle Famiglie Non ha un Reddito Sufficiente per Comprare Casa

I Prezzi Restano Stabili e Metà Delle Famiglie Non ha un Reddito Sufficiente per Comprare Casa


mutuocasamoney1102.gif
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Nei giorni scorsi è stato presentato il Rapporto Immobiliare 2011Rapporto
Immobiliare 2011, redatto dall'Agenzia del Territorio in collaborazione con l’Abi, in cui viene fatto un bilancio dell’andamento del mercato immobiliare delle abitazioni nel 2010.
In sintesi il rapporto sottolinea come la crisi delle compravendite immobiliari, iniziata nel 2006 dopo 10 anni di crescita costante, ha trovato nel 2010 un piccolo segnale di ripresa anche se più debole di quanto inizialmente ci si poteva aspettare. Va detto però che il volume delle compravendite di abitazioni è cresciuto nel 2010 dello 0,5%, rispetto al 2009, per la prima volta negli ultimi tre anni, pur rimanendo ancora inferiore a quello  registrato nel 1999. In più i segnali positivi dei primi due trimestri del 2010 (+4,3% e + 4,5%) sono stati smorzati dai successivi due trimestre negativi (-2,7% e -4,1%) che hanno limitato la crescita complessiva del settore.
A livello territoriale il Centro è la zona d'Italia dove si è registrata la migliore ripresa delle compravendite immobiliare rispetto al 2009 (+3,6%), segue il Nord-Ovest (+1,2%9, il Nord-Est (+0,4%), il Sud (-1,9%) e le Isole (-3,9%). In generale, sottolinea l'indagine il mercato immobiliare è più vivo nei capoluoghi dove si registra una crescita del 5,2% (con un massimo per le città del Centro del +9,2%), mentre nei comuni non capoluoghi si registra una contrazione del 1,6%.
Nel 2010 si sono vendute abitazioni per un totale di circa 64 milioni di metri quadrati , l'1% in più rispetto al 2009, con una superficie media per unità abitativa pari a 104 mq circa. Le dimensioni medie per unità abitative sono inferiori alla media nei comuni capoluogo (96,7 mq), rispetto ai 107,5 mq dei comuni non capoluogo. Rispetto al 2009 sono calate le compravendite di monolocali (-5,4%), mentre sono aumentate quelle delle abitazioni piccole (+0,6%) medio-piccole (+2,8%), medie (+3,2%) e grandi (+3,6%).
Per quanto riguarda le quotazioni delle unità abitative non si riscontrano variazioni di rilievo con un aumento dello 0,1% rispetto al 2009. Tra le aree geografiche del paese, al Nord-Ovest le quotazioni sono in lieve flessione dello -0,6%, mentre crescono nelle Isole mediamente del +1,6%. La quotazione media a metro quadro è di 1.578 euro, mentre quella più elevata si registra nel centro 2143 euro a metro quadro, segue il Nord-Ovest (1729 euro al mq), il Nord-est (1577 euro al mq), il Sud (1197 euro al mq) e le Isole (1096 euro al mq).



COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Il volume delle compravendite dei Magazzini non ha fatto registrare variazioni di sorta rispetto al 2009, mentre è in calo il volume di compravendite di box e posti auto (-0,7%). Infine per quanto concerne la possibilità per le famiglie di accedere all’acquisto di un’abitazione si registra una lenta risalita. La quota di famiglie che dispone di un reddito sufficiente a coprire almeno il 30% del costo annuo, reale e finanziario, della casa è sceso dal 62% del 2004 al 51% di fine 2010. Si tratta di un valore in risalita rispetto al minimo registrato nel 2008 (46%).
In tale situazione ha giocato un ruolo positivo anche il basso livello dei tassi di interesse (scesi mediamente dell’1% circa nel 2010) che ha fatto crescere la richiesta di mutui ipotecari per l’acquisto di un’abitazione del 9,4% circa, con un incremento del capitale erogato complessivamente del 15%.

 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631
RISORSE:

blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Mutui

mutui

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed