Giovedi, 5 Dicembre 2019

Back ECONOMIA Categorie Consumatori A ROMA I PREZZI SONO PIÙ ALTI CHE A MILANO, MA LE CITTÀ ITALIANE SONO TRA LE MENO CARE D'EUROPA

A ROMA I PREZZI SONO PIÙ ALTI CHE A MILANO, MA LE CITTÀ ITALIANE SONO TRA LE MENO CARE D'EUROPA


stadioromaclasseurope.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.
A Roma i Prezzi Sono Più Alti che a Milano, ma le Città Italiane Sono Tra le Meno Care d'Europa | Camera di Commercio Milano |

La Camera di Commercio di Milano ha pubblicato i risultati di un'interessante studio sulle città più care d'Europa. I dati relativi al biennio 2008-2009 sono stati recuperati dall'Economist Intelligence Unit, struttura che fa capo al settimanale 'The Economist e hanno riguardato 32 città europee, comprese Milano e Roma. Secondo il rapporto le tre città Europee con i prezzi più alti sono Londra, Oslo e Copenaghen. Al quarto posto si piazza un'altra città Scandinava, ovvero Helsinki. Dall'altra parte le tre città meno care sono Sofia, Budapest e Bucarest, mentre quarta è un'altra città dell'est, Varsavia.
La classifica è stata realizzata facendo la media dei prezzi di diversi beni e servizi, quali i generi alimentari, le bevande alcoliche, gli articoli per la casa, quelli per la cura personale, il tabacco, i servizi, il divertimento, il costo dei trasporti (non pubblici) e quello degli affitti. Vediamo come sono andate le Italiane.
La Camera di Commercio di Milano rileva che nel Capoluogo lombardo i prezzi dono cresciuti del 3,1% nel corso del 2009. Una crescita trainata dai prezzi per la cura personale cresciuti del 6,3%, da quella degli alimentari (+5,2%) e delle utilities (+5,1%). Nella classifica Milano si piazza al 24° posto tra le 32 città più care d'Europa, guadagnando due posizioni dal 26° dello scorso anno. Il che significa che secondo la camera di commercio, Milano è la nona città meno cara d'Europa. Peggiore la situazione di Roma sul fronte prezzi. La città Eterna infatti si piazza al 21° posto tra le città più care d'Italia. Non sono disponibili per la Capitale italiana i dati relativi alla crescita percentuale dei vari beni, tuttavia scorrendo la classifica scopriamo che Roma risulta l'ottava città più cara per quanto riguarda i trasporti, la decima per il costo degli affitti e la 13 per quello delle utilities.
Le due città italiane invece risultano a buon mercato per quanto riguarda il costo degli alcolici, con Milano a guidare la graduatoria delle città meno care d'Europa e Roma a ricoprire il terzo gradino del podio. Bene anche nei costi degli articoli per la casa dove Milano risulta essere la settima città meno cara e Roma la nona, così come per i costi degli alimentari con la città meneghina al nono posto tra le città più economiche e la Capitale all'undicesimo.



COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI


Analizzando gli altri risultati si scopre che Londra, oltre ad essere in generale proibitiva per quanto riguarda i prezzi, ha i costi per gli affitti più alti d'Europa, seguita da Parigi e da Zurigo. Sofia, Lione e Budapest invece sono le tre città europee dove affittare una casa costa meno.
La città più cara per divertirsi è invece Copenaghen, seguita da Olso e Parigi e Francoforte, mentre nell'est Europa divertirsi costa decisamente meno soprattutto a Sofia, Bucarest e Budapest che sono le città meno care. Per quanto riguarda gli alcolici i prezzi più alti sono nella capitali della Penisola Scandinava con Oslo, Helsinki e Stoccolma nelle prime tre posizioni. Mentre i prezzi più abbordabili “per bere” oltre che nelle due città italiane si registrano a D
usseldorf. Il tabacco, invece risulta molto caro a Oslo, Dublino e Manchester, mentre è molto economico nell'Europa dell'Est, soprattutto a Sofia , Budapest e Varsavia. In generale tutte le città dell'Europa dell'Est risultano più a buon mercato delle città italiane, sebbene Budapest sia stata la città che nel 2009 ha fatto registrare la crescita maggiore dei prezzi con il 9,8%.
Per chi volesse approfondire il livello dei prezzi delle città italiane, consigliamo questo articolo in cui presentiamo le differenze nel livello generale dei prezzi al consumo (relativi al 2009), sulla base dei dati raccolti dall'Istat
  [Via:Camera di Commercio di MilanoCamera di Commercio di Milano ]


Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:


CREDIT
Si ringrazia l'utente brtsergiobrtsergio di flickr per l'immagine


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed