Sabato, 7 Dicembre 2019

Back ECONOMIA Categorie Consumatori Certificati Medici Online: Superata Quota 7 Milioni. Presto in Rete Anche le Ricette

Certificati Medici Online: Superata Quota 7 Milioni. Presto in Rete Anche le Ricette


stetoscopio2603.gif
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

I certificati medici online si stanno diffondendo sempre più. A sostenerlo è il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione Renato Brunetta in occasione di una conferenza stampa tenuta a Palazzo Chigi.
Questo aspetto è sicuramente positivo per l’intera nazione, dal momento che consente di risparmiare ai cittadini, ai lavoratori ed anche all’Inps una cifra stimata in 590 milioni di euro, senza considerare il fattore, non meno importante, dello snellimento della burocrazia e delle minori perdite di tempo.
La novità della possibilità di ottenere dei certificati di malattia comodamente online è stata lanciata, come abbiamo visto lo scorso 10 aprile, data dalla quale dalla data, secondo i dati Inps, riportati dal Ministro Brunettariportati
dal  Ministro Brunetta, sono stati forniti ben 7,5 milioni di certificati online.
Questa opportunità è stata recepita in maniera abbastanza rapida e positiva dall’intero sistema, anche se si può certamente fare meglio; l’obiettivo dichiarato è quello di spostare completamente in rete questo tipo di servizio per il cittadino.
Negli ultimi 50 giorni, l’Inps ha emesso oltre 3,5 milioni di certificati, una cifra che corrisponde ad una media settimanale di ben 450.000 documenti.
I medici che offrono questo servizio sono il 90% sul totale dei professionisti del settore, ed i certificati cartacei si sono ormai ridotti ad appena il 2% sul totale. Insomma, la strada per spostare completamente online questo pubblico servizio sembra essere ormai segnata.
Inoltre questo sistema risulterebbe più efficiente anche dal punto di vista dei controlli nei confronti dei lavoratori, come ha sottolineato il Ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Con i certificati cartacei, infatti, era pressoché impossibile per l’Inps controllare le cosiddette assenze brevi non giustificate o malamente giustificate, mentre attraverso il nuovi sistema, invece, l’ente di previdenza può conoscere questo tipo di certificati (i quali ammontano a circa il 30% sul totale) in tempo reale, provvedendo di conseguenza ad eventuali verifiche tempestive.
Alla luce del successo registrato da questa innovazione, e soprattutto dai benefici che comporta per i cittadini e per la burocrazia statale, il Ministro Brunetta ha già annunciato che è in programma un altro importante progetto: la fornitura di ricette mediche online.
Alcune regioni, come ad esempio la Lombardia e la Toscana, sono state già protagoniste di avanzate sperimentazioni di questa opportunità, e l’obiettivo è quello di renderla attiva in tutta la Penisola entro il 2012.

 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

 

CREDIT
apoxapoxapoxapox by flickr



blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed