Sabato, 18 Gennaio 2020

Back ECONOMIA Categorie Consumatori CRESCE IL GIOCO D'AZZARDO CON UN FATTURATO DI 60,8 MILIARDI DI EURO. A GIOCARE SEMPRE PIÙ DONNE

CRESCE IL GIOCO D'AZZARDO CON UN FATTURATO DI 60,8 MILIARDI DI EURO. A GIOCARE SEMPRE PIÙ DONNE


pokergirls0212.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

In Italia il business delle scommesse e del gioco d'azzardo non conosce crisi , nonostante il diffuso calo dei consumi, infatti, i cittadini che tentano abitualmente la sorte nei vari giochi sono sempre di più. Con tutta probabilità sono molti quelli che cercano un aiuto nel mondo dei giochi per riuscire a superare le difficoltà della crisi economica.
Secondo le stime elaborate da Agicos, Agenzia Giornalistica Concorsi e Scommesse, nel corso del 2010 gli italiani hanno giocato complessivamente ben 60,8 miliardi di euro, incrementando non solo il giro d'affari del mondo dell'azzardo legale, ma anche lo Stato, dal momento che su questa somma complessiva ben 9 miliardi di euro arricchiranno le casse del Fisco. In proposito ricordiamo che secondo le stime dell'associazione Contribuenti italiani, il fatturato annuo del gioco legalizzato è di 54,3 miliardi di euro.
Sarebbero ben 30 milioni gli italiani che durante il 2010 hanno tentato la sorte almeno in un’occasione, mentre 11 milioni sarebbero invece i giocatori abituali (Quasi un italiano su cinque, considerando l'intera popolazione 18,45%).
L’istituto di ricerca Eurisko ha elaborato, a tal riguardo, una serie di dati relativi ai cittadini che si dedicano al gioco, stabilendo una sorta di profilo-tipo. La maggioranza dei giocatori vive al Sud Italia (35%), seguono Nord Ovest (27%), e Nord Est e Centro con la medesima percentuale (19%), principalmente in comuni di piccole dimensioni, con popolazione inferiore ai 10 mila abitanti (43%).
Sorprendentemente, a tentare di più la fortuna sono le donne (52%), mentre l’età in termini di età i più incalliti sono gli over 64. Per lo più i giocatori hanno un titolo di studio di studio di basso livello, nel 39% licenza media inferiore.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Inoltre, i giocatori sono principalmente pensionati (22%), seguiti dalle casalinghe (17%), dagli operai (15%), dagli impiegati (14%), mentre appena il 3% di dirigenti, alti funzionari e liberi professionisti si dedica a sfidare la sorte.
Quanto alle fasce di reddito, prevale tra i giocatori il reddito medio (42%), seguito da quello medio-basso (24%) , mentre i giocatori con livello di reddito alto e basso hanno la stessa percentuale, 10%.
Tra i tantissimi giochi ai quali gli italiani si cimentano, spicca il Lotto (57%), seguito dal Superenalotto (50%) e dai Gratta e Vinci (45%), mentre appena il 3% dei giocatori si è dedica invece alle scommesse ippiche. Quanto ai motivi che spingono invece gli italiani a dedicarsi a questa attività, il 77% ha giocato esclusivamente per tentare la fortuna, il 37% per vincere delle piccole somme, mentre solo il 32% ha sperato di vincere delle alte somme in grado di cambiare la propria vita.

 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

 

CREDIT
toniwbuschtoniwbusch by flickr



blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed