Mercoledi, 17 Luglio 2019

Back ECONOMIA Categorie Consumatori MODELLO 730: DETRAZIONE IRPEF DEL 19% PER LE SPESE SOSTENUTE PER L'ISTRUZIONE DEGLI STUDENTI

MODELLO 730: DETRAZIONE IRPEF DEL 19% PER LE SPESE SOSTENUTE PER L'ISTRUZIONE DEGLI STUDENTI


modello730detrazionestudenti.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.
Modello 730: Detrazione Irpef del 19% per le Spese Sostenute per l'Istruzione degli Studenti | Borse di Studio | Contribuenti |

Abbiamo visto ieri come alcune categorie di beni (frigoriferi, congelatori, mobili d'arredo, pc e tv) abbiano diritto alla detrazione irpef del 20% e secondo quali modalità . Oggi vogliamo trattare il tema delle detrazioni relative agli studenti, in relazione alle spese sostenute per l'istruzione. Ricordo che i termini di presentazione del modello 730 sono : il  30 aprile per chi rivolge al sostituto d'imposta (datore di lavoro o Inps; il 31 maggio per si rivolge a un Caf o ai professionisti abilitati. Vediamo ora in dettaglio quali detrazioni la normativa tributaria riconosce agli studenti


ASILI NIDO
Modello 730:
  •   Righi E19, E20 e E21
  • Nella colonna 1 indicare il codice “35”, nella 2 il relativo importo
Come i più attenti ricorderanno avevamo già affrontato l'argomento parlando dei problemi connessi al tema dell'occupazione femminile. In sostanza il Fisco riconosce ai genitori dei bambini che frequentano gli asili nido una detrazione pari al 19% delle spese sostenute per la retta. Il Limite massimo su cui calcolare la detrazione è pari a 632 euro l'anno,per ogni figlio. Ne deriva che per ogni bambino la famiglia ha diritto ad uno sconto di 120,08 euro (19% di 632 euro). Sono agevolabili sia le rette pagate per asili nido pubblici che per quelli privati. Secondo la circolare n. 6/2006 dell'Agenzia delle entrate, vanno intesi come asili nido quelle “strutture dirette a garantire la formazione e la socializzazione delle bambine e dei bimbi di età compresa tra i tre mesi e i tre anni”.
Per documentare la spesa occorre conservare la ricevuta di pagamento, la fattura , il bollettino bancario o postale



CORSI ALL'ESTERO - MASTER IN ITALIA- TEST D'INGRESSO ALLE UNIVERSITÀ
Modello 730:

  • Rigo E13

Il Fisco permette una detrazione del 19% delle spese sostenute nel 2009 per frequentare corsi di istruzione secondaria, universitaria, di perfezionamento e/o specializzazione universitaria, tenuti presso istituti o università (italiane o straniere) siano esse pubbliche o private. Le spese possono riferirsi anche a più anni, compresa l'iscrizione ad anni fuori corso. La detrazione spetta anche per la frequenza di master, purché siano assimilabili a corsi universitari e di specializzazione per durata e struttura e siano gestiti da istituti universitari. Sono comprese tra le spese detraibili anche quelle sostenute per frequentare le Scuole di specializzazione per l'abilitazione all'insegnamento nelle scuole statali o paritarie.
Il fisco permette la detrazione anche dei contributi versati (sempre nella misura del 19%) per partecipare alla prova di preselezione necessaria per accedere ai corsi universitari

Modello 730: Detrazione Irpef del 19% per le Spese Sostenute per l'Istruzione degli Studenti | Borse di Studio | Contribuenti |

STUDENTI FUORI SEDE
Modello 730:

  • Rigo E18

il Fisco agevola gli studenti universitari fuori sede permettendo di detrarre il 19% dell'importo del canone d'affitto. Lo sconto è valido per i contratti regolarmente registrati per immobili che si trovano nel comune in cui ha sede l'università o in comuni limitrofi. Requisito essenziale per beneficiare dell'agevolazione è che gli studenti seguano corsi in università distanti almeno 100 km dalla sede di residenza e comunque in un altra provincia. Per quanto riguarda il limite della distanza, va inteso non in linea d'aria ma in riferimento a una qualsiasi delle vie di comunicazione esistenti, ad esempio ferroviaria o stradale. La detrazione spetta solo se almeno uno di questi collegamenti è pari o superiore a 100 chilometri, intesi come distanza più breve tra il Comune di residenza e quello in cui ha sede l'università ( circolare 34/2008 Agenzia Delle Entrate).
Il limite massimo ammesso alla detrazione è 2.633 euro che genera una detrazione pari a 500 euro (19% di 2633). L'importo è da intendersi come limite complessivo di spesa di cui può usufruire ciascun contribuente, anche nel caso i genitori abbiano più figli in affitto fuori sede, per motivi di studio. La detrazione spetta allo studente, se ha un reddito, oppure ai genitori, se è a carico.

 
Collegamenti Sponsorizzati
Modello 730: Detrazione Irpef del 19% per le Spese Sostenute per l'Istruzione degli Studenti | Borse di Studio | Contribuenti |

E LE BORSE DI STUDIO?
Modello 730:

  • Rigo C1, C2, C3,inserire il codice 2 nella colonna tipologia di reddito

  • Colonna 1 Rigo C4 (numero di giorni relativo alla durata dell'anno scolastico o accademico o alla durata del corso)

L'argomento è di grande interesse e piuttosto dibattuto. La normativa, ai sensi dell’art. 47, comma 1, lettera c), del DPR 917/1986 (T.U.I.R.), definisce le somme da chiunque corrisposte a titolo di borsa di studio o di assegno, premio di sussidio per fini di studio o di addestramento professionale, come redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente, se il beneficiario non è legato da rapporti di lavoro dipendente nei confronti del soggetto erogante. Nel caso la borsa di studio sia riferita ad un figlio minorenne, la dichiarazione di responsabilità (reddito) va fatta da uno dei genitori, per conto del figlio, che rimane comunque soggetto beneficiario della borsa di studio.
Esistono però particolari categorie di borse di studio esenti dall'obbligo di essere dichiarate nel modello 730, ovvero le borse di studio :

  • corrisposte dalle regioni a statuto ordinario, in base alla L. 2 dicembre 1991, n.390, agli studenti universitari e quelle corrisposte dalle regioni a statuto speciale e dalle province autonome di Trento e Bolzano allo stesso titolo;

  • Corrisposte dalle università e dagli istituti di istruzione universitaria, in base alla L. 30 novembre 1989, n. 398, per la frequenza dei corsi di perfezionamento e delle scuole di specializzazione, per i corsi di dottorato di ricerca, per attività di ricerca post-dottorato e per i corsi di perfezionamento all'estero;

  • bandite dal 1° gennaio 2000 nell'ambito del programma “Socrates” istituito con decisione n° 819/95/CE dal Parlamento Europeo e dal consiglio del 14 marzo 1995, nonché le somme aggiuntive corrisposte dall'università, a condizione che l'importo complessivo annuo non sia superiore a 7746,85

  • Corrisposte dalle università e dagli istituti di istruzione universitaria in base alla corrisposte ai sensi del Dlgs 8 agosto 1991, n. 257 per la frequenza delle scuole di specializzazione delle facoltà di medicina e chirurgia

  • Corrisposte a favore di vittime del terrorismo o criminalità organizzata ,

Le borse di studio rientrano tra le tipologie di reddito che devono essere certificate con Modello CUD o altra certificazione, che viene rilasciato dal soggetto erogante entro il 28 febbraio dell’anno successivo al pagamento delle somme. Dall'altra parte, i soggetti eroganti le borse di studio esenti (quelle indicate nell'elenco poco sopra) non rilasciano nessun CUD, ma solamente uno statino di avvenuto pagamento.

  [Via: FiscoOggi.itFiscoOggi.it ]
CondividiCondividi

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:


APPROFONDIMENTO MODELLO 730:

Modello 730: Detrazione Irpef del 19% per le Spese Sostenute per l'Istruzione degli Studenti | Borse di Studio | Contribuenti |

CREDIT
Si ringrazia l'utente foreversouls foreversouls di flcikr per l'immagine


 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed