Venerdi, 6 Dicembre 2019

Back ECONOMIA Categorie Consumatori Trasporto Aereo: Aumentano Del 7% i Passeggeri, ma gli Scali Italiani Necessitano di Investimenti

Trasporto Aereo: Aumentano Del 7% i Passeggeri, ma gli Scali Italiani Necessitano di Investimenti


airport0607.gif

L'Enac, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, ha presentato il Rapporto 2010Rapporto
2010 relativo alle attività svolte nel corso dell’anno, occasione anche per fare il punto sul numero di presenze registrate nell’ambito del trasporto aereo italiano. I dati presentati hanno sottolineato una notevole crescita dell’utilizzo dell’aereo: nel corso del 2010 sono stati complessivamente quasi 139 milioni i passeggeri che hanno scelto l’aereo come mezzo di trasporto, una cifra superiore rispetto a quella dell’anno precedente di 9 milioni di unità, pari cioè ad una crescita del +7%.
Considerando esclusivamente i voli di linea, l’incremento dei passeggeri risulta ancora più netto, +8%, con ben 132 milioni di passeggeri su questo tipo di voli, peraltro aumentati anche dal punto di vista numerico, di circa l’8%.
Nonostante nell’anno in questione vi siano stati alcuni giorni di stop dovuti alla nube emessa dal vulcano islandese, dunque, gli aerei in volo sono stati di più, e soprattutto hanno viaggiato più con più persone a bordo. Le prospettive di crescita del numero di passeggeri sono dunque favorevoli, tanto che si calcola che nell’arco dei prossimi 20 anni il numero di persone che sceglieranno l’aereo per i propri spostamenti dovrebbe crescere addirittura di 100 milioni di unità, toccando dunque quota 230 milioni di passeggeri annui.
Come ha sottolineato il direttore generale di Enac, Alessio Quaranta, questo aspetto fa emergere in tutta la sua complessità il problema dell’inadeguatezza delle infrastrutture. Infatti gli odierni aeroporti italiani, risulterebbero decisamente inadeguati nell'offrire un servizio di qualità ad un bacino di utenza così ampio.
Quaranta ha annunciato che Enac sta preparando, proprio per questo fine, uno studio da presentare al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, in modo che si possa avviare una programmazione adeguata nella ristrutturazione e nell’ampliamento degli aeroporti.
Lo studio in questione, che Enac ha commissionato ad un consorzio di esperti (One Works-NomismaKPMG), ha suddiviso i 47 aeroporti italiani aperti al traffico commerciale in tre diverse tipologie (aeroporti strategici, primari e complementari).


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



L'indagine ha evidenziato che gli aeroporti che necessitano più urgentemente di interventi di ristrutturazione sono quelli di Roma Fiumicino, Milano Malpensa, Venezia, Firenze e Catania, mentre nuovi scali occorrerebbero invece a Viterbo ed a Grazzanise (Caserta).
Sul fronte dell'ambiente il rapporto sottolinea che l'Enac si è impegnato in una serie di iniziative volte allo sviluppo di una nuova coscienza ambientale nell’approccio ai problemi di sviluppo aeroportuale. L'obiettivo dichiarato dall'Autorità per l'Aviazione Civile è quello di ottenere un aeroporto ecosostenibile, attraverso la riduzione dei consumi energetici e di quelli idrici, la riduzione percentuali delle emissioni di C02 e l'incremento nell'utilizzo di fonti rinnovabili nei processi di produzione. Tra le iniziative interessanti connesse alle tematiche ambientali , pianificate dall'Enac, vi sono anche la riutilizzazione di materiali di rifiuto attraverso un apposito processo di e la valutazione di un percorso per la certificazione energetica degli aeroporti.
 
 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

 

CREDIT
Stuck in CustomsStuck
in Customs by flickr


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed