Sabato, 18 Gennaio 2020

Back CREDITO Categorie Credito ASSEMBLEA ANNUALE ABI: MANOVRA INEVITABILE E RIPRESA TRAINATA DAL COMMERCIO INTERNAZIONALE

ASSEMBLEA ANNUALE ABI: MANOVRA INEVITABILE E RIPRESA TRAINATA DAL COMMERCIO INTERNAZIONALE


assemlabidraghi010.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.
Assemblea Annuale ABI: Manovra Inevitabile e Ripresa Trainata dal Commercio Internazionale | BAnca D'Italia | Crisi |

Si è svolta nella  giornata di ieri l’assemblea annuale dell’ABI, Associazione Bancaria Italiana, ed il Governatore della Banca d’Italia Mario Draghi, intervenuto alla presentazione, ha colto l’occasione per toccare alcuni argomenti di grande rilievo, relativi all’economia nazionale ed internazionale ed alla recente manovra finanziaria che ha definito “inevitabile”.


 

UN QUADRO DELLA SITUAZIONE ECONOMICA MONDIALE
Il Governatore Draghi ha anzitutto discusso della situazione economica mondiale, che a seguito della crisi che ha investito pressochè tutte le nazioni, registra una lieve ripresa, anche se non certo omogenea in tutte le zone del mondo e dalla tenuta ancora piuttosto incerta.
Draghi ha inoltre citato le stime di FMI, che vede l’Europa particolarmente bloccata dal punto di vista economico. Secondo le previsioni, la crescita del PIL corrisponderà a circa il 4,5% per quanto riguarda quest’anno e l’anno successivo; il PIL dei paesi emergenti registrerà un aumento dell 8-10%, mentre nell’area euro la crescità del PIL sarà decisamente bassa, intorno all’1%.
A contribuire a questa situazione particolarmente negativa per i paesi europei sono, secondo Draghi, una serie di fattori: debolezza della domanda interna, turbolenza dei mercati finanziari, le tensioni inflazionistiche dei paesi emergenti; per contro, l’ambito che mantiene in piedi la ripresa è senza dubbio quello del commercio internazionale.


LA CONDIZIONE DELL’ECONOMIA NAZIONALE
Lo stesso discorso vale per la ripresa economica nazionale, ancora non certo florida; i consumi e gli investimenti in Italia rimangono infatti piuttosto ridotti, e di conseguenza anche l’occupazione stenta a risalire. Anche per quanto riguarda il nostro paese, sostiene Draghi, il commercio internazionale ha un ruolo primario nella risalita dalla crisi economica: a tal riguardo il Bollettino Economico della Banca d’Italia evidenzia, nelle proiezioni relative agli anni 2010-2011, un volume di esportazioni in notevole crescita, precisamente il +9% per quanto riguarda il 2010 ed il +5% per l’anno successivo.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI


GLI INTERVENTI DELLA BANCA D’ITALIA A FAVORE DELLA RIPRESA ECONOMICA
Il Governatore Draghi ha inoltre esposto alcune importanti iniziative poste in essere dalla Banca d’Italia, mirate a favorire lo sviluppo economico; tra queste, si ricordano delle nuove normative , delle procedure amministrative più chiare, un accesso ai finanziamenti più agevole, soprattutto per i consumatori, oltre a diverse guide che hanno agevolato soprattutto le persone meno informate a compiere operazioni finanziarie in linea con le proprie possibilità ed esigenze.
La Banca d’Italia ha inoltre attivato delle nuove iniziative di sensibilizzazione come dei programmi di educazione finanziaria nelle scuole, degli interventi sulle anomalie del credito al consumo, i controlli su gli intermediari finanziari diversi dalle banche.
Oltre a tutti gli aspetti già citati, il cliente ha potuto e potrà contare sull’ulteriore tutela dell’Arbitro Bancario Finanziario, di cui la Banca d’Italia garantisce il costante supporto. L'Istituzione si è pronunciata nel 60% dei casi proprio a favore dei consumatori e funge ovviamente da stimolo verso tutti gli operatori affinché agiscano sempre all’insegna della trasparenza e della correttezza, evitando ogni genere di vessazione.


UNA MANOVRA ECONOMICA INEVITABILE
Quanto alla manovra economica, infine, Draghi ha evidenziato come si sia trattato di un intervento assolutamente necessario, per quanto comporti dei costi in termini di crescita nel breve periodo; secondo il Governatore il riordino dei conti pubblici, assieme con la lotta all’evasione, è una priorità assoluta per avviare la crescita economica dopo il periodo di crisi globale, e gli effetti positivi della manovra dovrebbero dunque diventare tangibili non prima di alcuni mesi.

   


Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

  RISORSE:


CREDIT
Si ringrazia l'utente Public Domain PhotosPublic
Domain Photos di flickr per l'immagine


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Investimenti

  • Prestiti

Assicurazioni

assicurazioni

Green Economy

greeneconomy

Innovazione

Innovazione

Politica e Società

ingranaggi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed