Domenica, 21 Luglio 2019

Back RISPARMIO ENERGETICO Categorie EcoCar Quanto Costa Possedere una Automobile? Un Italiano su Cinque Non Può Più Permettersela

Quanto Costa Possedere una Automobile? Un Italiano su Cinque Non Può Più Permettersela


automobili, trasporto, costi di mantenimento

La macchina è diventata un bene di lusso? Pare proprio di si, almeno per un italiano su cinque. Questo è ciò che emerge dal XIX Rapporto Aci-CensisXIX Rapporto Aci-Censis. L’automobile privata resta il mezzo di trasporto preferito dall’83,9% degli italiani e, del resto, il mercato dell’usato e la crisi dell’offerta con il conseguente abbassamento dei prezzi, hanno reso l’acquisto di una macchina abbastanza abbordabile. Ma il problema è poi poterla mantenere: è stato stimato che tra assicurazione, bollo, piccole riparazioni e benzina si spendono in media 3278 euro l’anno. La stima fa registrare un aumento del 2,7 % rispetto al 2010: le voci che impennano i costi sono soprattutto il costo del carburante (1.530 euro l’anno) e le assicurazioni (715 euro l’anno).

Ma incidono parecchio anche i parcheggi a pagamento e i garage, per i quali si spendono in media 218 euro annui. Come sopra citato, a questi vanno aggiunti il bollo e le spese per la manutenzione ordinaria del veicolo. E in questa cifra si rientra se si escludono imprevisti come riparazioni di media o grande portata e multe (che da sole “costano” agli italiani in media 118 euro, con un incremento del 18% rispetto allo scorso anno).

Gli aumenti degli ultimi mesi hanno inciso in maniera notevole sull’uso della macchina: un italiano su cinque la lascia se possibile in garage e sceglie metodi alternativi di trasporto. I più gettonati sono i mezzi pubblici, la bicicletta e il car sharing. Quest’ultimo in soli tre anni ha guadagnato il 66% di utenti in più arrivando a circa 30 mila utilizzatori al mese nel 2011. Ad optare per queste soluzioni sono soprattutto i giovani, più aperti alle novità di importazione straniera e anche più colpiti dalle difficoltà economiche. Ed è proprio tra i conducenti di età compresa tra i 18 e i 29 anni che si registra la percentuale più alta di utilizzo dei mezzi pubblici e della bicicletta. I lavoratori precari cercano di organizzarsi per condividere le spese di trasporto tra colleghi mentre gli studenti universitari si muovono più volentieri sulle due ruote. Tra gli over 45 comunque non mancano persone che ricorrono di frequente al trasporto pubblico locale o che si sposta direttamente a piedi. Il tutto ha degli indubbi vantaggi sulla forma fisica e sull’ambiente ma per molti non una scelta bensì una necessità dettata dalla crisi economica.  
 
shop-ricambiauto.it
RISORSE:

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

        


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Edilizia

edilizia

Famiglia

famiglia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed