Venerdi, 16 Novembre 2018

Back ECONOMIA Categorie Energia AUTO ELETTRICHE: DA ORA POSSIBILE LA RICARICA DA CASA E DAI PARCHEGGI CONDOMINIALI 

AUTO ELETTRICHE: DA ORA POSSIBILE LA RICARICA DA CASA E DAI PARCHEGGI CONDOMINIALI 


autoritaricaricacarelec.gif
http://www.wikio.it
Attivati subito
  • Prec.
  • 1 of 3
  • Succ.
Auto Elettriche: da ora Possibile la Ricarica da Casa e dai Parcheggi Condominiali | Autorità per l'Energia | Tariffe |

Recentemente ci stiamo occupando spesso di auto elettriche, segnalando gli sviluppi più interessanti nel mondo dell'automotive e le novità a livello normativo e tecnologico per quanto riguarda le modalità di ricarica. In un recente articolo abbiamo sottolineato l'importanza di introdurre standard europei per quanto riguarda le modalità di ricarica e di sicurezza. E di come l'Europa si stia già muovendo per definire già entro quest'anno gli standard di sicurezza sulla ricarica dei veicoli. Progetti che rientrano nel più ampio piano della Commissione Europea (Piano Cars21) per incoraggiare la diffusione di veicoli puliti ed efficienti sul piano energetico.
Anche in Italia qualcosa si muove a livello normativo con le nuove regole e tariffe per ricaricare le auto elettriche. L'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas con la delibera ARG/elt 56/10delibera
ARG/elt 56/10, ha eliminato i vincoli normativi che ostacolavano la predisposizione di eventuali punti di ricarica anche presso le utenze domestiche. Secondo le disposizioni vigenti, infatti, non era possibile disporre di un duplice punto di fornitura elettrica nella stessa unità immobiliare.
Con le modifiche introdotte dall'Autorità per l'Energia e Il Gas, sarà possibile nelle abitazioni private, nelle pertinenze (es box) o negli spazi condominiali, richiedere al proprio fornitore di energia elettrica più punti di fornitura, ognuno con un proprio contatore e destinati espressamente all'alimentazione di veicoli elettrici. Il provvedimento si estende anche alle imprese per quanto riguarda le aree aziendali destinate a parcheggio di flotte di veicoli.


QUALI TARIFFE PER L'ENERGIA ELETTRICA
L'aspetto forse più interessante della questione è la decisione dell'Autorità per l'Energia e il Gas di applicare anche ai punti di ricarica (abitativi) la stessa tariffa di trasporto già prevista per "altri usi", indipendentemente dal fatto che il richiedente sia un cliente domestico (famiglia) o non domestico (impresa). Il prezzo dunque varierà a seconda dell'offerta selezionata dall'utente tra quelle disponibili sul mercato e potrà essere diversa da quella scelta per la fornitura domestica.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI


SVILUPPO DELLE SMART GRID
Questi provvedimenti dell'Autorità, indispensabili per sostenere lo sviluppo della mobilità elettrica e della riduzione delle emissioni, si inseriscono in un percorso più ampio che mira ad un utilizzo più evoluto delle reti di distribuzione dell'energia elettrica. L'autorità per l'energia vuole incentivare lo sviluppo e la diffusione delle smart grid, ovvero reti di distribuzione intelligenti che coadiuvate da strumenti tecnologici sono in grado di assorbire e gestire la produzione di energia da fonti rinnovabili, incamerando i picchi che attualmente vanno “persi”. Per maggiori approfondimenti si veda l'articolo sugli incentivi alle smart grid dell'Autorità per L'Energia e sul piano di Greenpeace per rendere più smart le reti di distribuzione di Energia in Europa, arrivando così a coprire il 90% del fabbisogno di elettricità da fonti rinnovabili
L'utilizzo delle smart grid potrebbe portare la mobilità elettrica ad uno sviluppo ulteriore, permettendo diversi tipi di sinergie. Si pensi ad esempio alla possibilità di utilizzare le batterie dei veicoli elettrici parcheggiati come strumenti di stoccaggio dell'energia, assorbendo così i picchi di energia derivanti da alcuni fonti rinnovabili soggetti ai cambiamenti climatici (eolico e fotovoltaico su tutti)

[Via: Autorità per L'energia e il GasAutorità per L'energia e il Gas ]

 


 
RISORSE ENERGIA:
Con Trova Offerte l'Autorità per l'energia permette di confrontare le offerte disponibili sul mercato per elettricità e gas, permettendo la scelta della tariffa più adatta alle proprie esigenze. La stessa Autorità ha recentemente incentivato la diffusione di dispositivi taglia stand by, che possono permettere un risparmio del 10% sulle spese della bolletta.
 
RISORSE AUTO ELETTRICHE


CREDIT
Si ringrazia l'utente  Brooks ElliottBrooks
Elliott di flickr per l'immagine


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Eolico

impiantoeolico

Rinnovabili 

eolico

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed