Lunedi, 18 Novembre 2019

Back RISPARMIO ENERGETICO Categorie News CON PRONTO POSTA INVII LE TUE LETTERE CON PIÙ EFFICIENZA E RISPETTANDO L'AMBIENTE

CON PRONTO POSTA INVII LE TUE LETTERE CON PIÙ EFFICIENZA E RISPETTANDO L'AMBIENTE


prontoposta.gif

Oggi voglio segnalarvi una nuova importante iniziativa, nata dalla partership tra Legambiente e Poste Italiane, che mira alla ricerca di un mezzo più razionale per utilizzare gli strumenti classici delle poste e, al tempo stesso, rispettare l'ambiente. Si tratta del servizio Posta Pronta che consente l'invio di posta prioritaria, le raccomandate e le raccomandate A/R direttamente dal proprio computer, ma con la sicurezza della consegna presso il destinatario. Non stiamo parlando infatti di strumenti telematici tipo un e-mail ma di documenti cartacei che però diventano tali nel centro stampa più vicino alla città di destinazione. In questo modo assistiamo ad una razionalizzazione dei trasporti, in quanto i documenti viaggiano in formato elettronico dal nostro pc sino al centro stampa dove vengono stampate, imbustate, affrancate e consegnate a Poste Italiane per percorrere gli ultimi chilometri fino a destinazione. Questa che sembra una semplice innovazione di processo, nasconde in realtà diversi benefici diretti e indiretti. Il primo beneficio riguarda i cittadini e le imprese che non dovranno più impiegare il proprio tempo per effettuare tutte quelle operazioni di supporto all'utilizzo degli strumenti postali ( acquistare buste, carta o francobolli) né perdere tempo per recarsi presso gli uffici postali per completare le operazioni di invio di posta prioritaria, le raccomandate e le raccomandate A/R. Secondariamente con l'utilizzo del servizio Pronto Posta si avranno rilevanti benefici per l'ambiente per quanto riguarda due aspetti fondamentali:

  1. Si avrà una riduzione significativa delle emissioni inquinanti causate dai trasporti per la gestione della corrispondenza

  2. Si avrà un minor impatto ambientale per ciò che concerne la gestione e l'utilizzo della carta, in quanto fogli e le buste usate da Posta Pronta sono in carta ecologica


Collegamenti Sponsorizzati
 

Due aspetti non di poco conto per la gestione e salvaguardia dell'ambiente. Si consideri ad esempio che , secondo uno studio condotto da AnnozerCO2AnnozerCO2 per ogni lettera spedita con Posta Pronta si avrà un risparmio in termini di emissioni di ben 150 gr di anidride carbonica, che equivalgono mediamente a quanto emette una macchina che percorre un chilometro. Considerando poi, che in Italia il numero di lettere inviate con Poste Italiane supera i 9 miliardi, si può ipotizzare che se anche solo l’1% di queste fosse spedito con il servizio Posta Pronta, si avrebbe un risparmio complessivo pari a circa 13.500 tonnellate di CO2 corrispondenti alle emissioni generate in un anno dai consumi elettrici di 10.000 famiglie. Se poi aggiungiamo anche il risparmio, sempre in termini di emissioni, del trasferimento dalla nostra abitazione/luogo di lavoro all'ufficio postale, capiamo come questi numeri, già di per sé, di straordinaria importanza e rilevanza possano essere ulteriormente corretti al rialzo. Dal punto di vista operativo il servizio richiede l'installazione sul proprio pc di un software gratuito (file.exe utilizzabile in ambiente windows) e della registrazione al servizio. Dopodiché basterà produrre il documento che volgiamo spedire (in formato word, pdf, excel, txt) e “stamparlo” tramite la stampante virtuale di posta pronta (visibile dopo l'installazione del software nol pannello di controllo), seguire i passi operativi richiesti e completare la spedizione. Prima della spedizione una schermata ci avvertirà dei costi della operazione che stiamo per compiere. Una volta completata la registrazione potremmo accedere alle opzioni dell’Area riservata Clienti su Postapronta.eu, qui potremmo gestire al meglio il nostro profilo e ricaricare il nostro credito per effettuare le operazioni di spedizione con pronto posta. Gli strumenti accettati per ricaricare il credito sono il bonifico bancario, la carta di credito (anche postepay ovviamente) e la novità Mailcard. Per ulteriori informazioni vi rimando sul sito postapronta.eu, dove sono disponibili anche una guida rapida e un manuale completo di utilizzo del servizio

 

[Via: Legambiente]

 

 

CREDIT
Si ringrazia l'utente Photo4jenifer di flickr per l'immagine


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Edilizia

edilizia

Famiglia

famiglia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed