Venerdi, 23 Agosto 2019

Back RISPARMIO ENERGETICO Categorie News Italiani Preoccupati per l'Ambiente, ma Poco Inclini a Spendere di Più per Prodotti Ecosostenibili

Italiani Preoccupati per l'Ambiente, ma Poco Inclini a Spendere di Più per Prodotti Ecosostenibili


guidalowcostalimenti.gif
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Preoccupati e consapevoli sono questi i due aggettivi che caratterizzano i consumatori italiani di fronte all'ambiente. A riferirlo è una ricerca Nielsen condotta
 su
 51 
Paesi 
nel 
mondo, tra cui l'Italia, e presentata in occasione
 de 
Linkontro, convegno annuale in cui top manager fanno il punto su economia e consumi.
Partiamo dal primo aggettivo, quali sono le preoccupazioni degli italiani rispetto all'ambiente?
Secondo l'indagine al primo posto vi è la preoccupazione per l'inquinamento dell'aria, con una percentuale dell'86% del campione contro una media globale del 78%. A pari merito troviamo l'inquinamento dell'acqua (86% contro il 75% della media mondiale), seguito dall'uso dei pesticidi (80% contro il 70% mondiale). Tre punti su cui le preoccupazioni degli italiani appaiono ben fondate, visto che la qualità dell'aria è tra le peggiori d'Europa, in alcune zone l'acqua non è potabile perchè inquinata e siamo il sesto Paese d'Europa per uso di fertilizzanti.
Seguono tra le preoccupazioni degli italiani la paura per il surriscaldamento del globo (77% contro il 70% mondiale), per la mancanza di acqua (77% contro il 73% mondiale).
Ma la ricerca mette in luce che gli italiani sono anche molto preoccupati dal comportamento delle aziende nei confronti dell'ambiente. Quasi 8 italiani su dieci, infatti, si preoccupano per gli sprechi nel packaging dei prodotti, contro una media mondiale del 73%. Inoltre per l'88% degli italiani è importante (molto o abbastanza) che le imprese sviluppino programmi per migliorare i prodotti (5 punti percentuali in più rispetto alla media nazionale).
La conseguenza è che i consumatori di casa nostra restano positivamente colpiti dalle iniziative promosse dalle aziende con un impatto positivo sull'ambiente, come ad esempio i prodotti con imballaggi riciclabili (90%, il 3% in più rispetto alla media mondiale), o i prodotti ad efficienza energetica (85%), i prodotti fabbricati localmente (86% contro 83% mondiale) e i prodotti acquistati presso
 i 
farmer’s 
market 
(84% contro 83% globale). 


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



E ancora i prodotti con poco o senza 
packaging
 (79%
 contro 69%), quelli
 biologici
 (63%), i prodotti non testati sugli animali (58% contro 
40%)
e 
per 
quelli 
del
commercio equo
 e 
solidale
 (54%
 contro 
51% globale).
Dicevamo anche che gli italiani sono anche consapevoli. Con questo termine Nielsen intende che i consumatori sanno che
 i
 loro
 comportamenti 
a 
casa
 e
 nelle abitudini di acquisto 
influenzano
 il contributo 
per la 
tutela 
dell’ambiente.

Nonostante questo, però, molte delle convinzioni degli italiani cadono quando poi si acquistano i prodotti. Secondo la ricerca infatti solo il 23% dei consumatori italiani è
 disposto
 a
 spendere
 di
 più
 pur
 di
 comprare 
prodotti 
ecosostenibili. Il 37% acquista prodotti non ecosostenibili perchè più economici e un altro 37% che compra i prodotti con un miglior rapporto qualità prezzo senza badar troppo alla sostenibilità.

[Via: LinkontroLinkontro ]

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631
RISORSE:

blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Edilizia

edilizia

Famiglia

famiglia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed