Domenica, 15 Dicembre 2019

Back ECONOMIA Categorie Famiglia ISTAT: AUMENTA LA DIFFUSIONE DELLA TECNOLOGIA NELLE FAMIGLIE. SUL PODIO TV, CELLULARI E DVD

ISTAT: AUMENTA LA DIFFUSIONE DELLA TECNOLOGIA NELLE FAMIGLIE. SUL PODIO TV, CELLULARI E DVD


tvpreferitasocialnetworkim.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Istat ha pubblicato i risultati di una ricerca relativa all’utilizzo delle varie tecnologie da parte dei cittadini italiani. Dall’analisi dei dati emerge come alcuni beni tecnologici siano sempre più adoperati, altri al contrario risultano sempre meno presenti nelle case degli italiani.
Il classico TV color rimane il bene più largamente diffuso tra gli italiani: il 95,6% delle famiglie ne possiede almeno uno, rispetto al 2009, tuttavia, si è registrato un lieve calo, dal momento che l’anno scorso la percentuale in questione ammontava al 96,1%.
Lieve diminuzione anche per quanto riguarda l’utilizzo dei cellulari, ovvero il secondo bene tecnologico più utilizzato dagli italiani. Nell’ultima rilevazione, infatti, l’89,5% delle famiglie risultava possederne almeno uno, mentre nel 2009 la percentuale era pari al 90,7%. In proposito ricordiamo che secondo il Rapporto OFCOM l'Italia risulta leader mondiale per la diffusione degli smartphone con una diffusione pari al 26% della popolazione sopra i 13 anni e al 66% degli utilizzatori abituali di internet.
Il terzo bene tecnologico più utilizzato è il lettore DVD, che fa registrare un discreto aumento rispetto al 2009: 63,8% contro il 63,3% del 2009. Dall'altra parte questo aumento della tecnologia fa diminuire il numero di coloro che possono un videoregistratore, che in ogni caso risulta presente in più di metà delle case degli italiani (53,2%, in calo rispetto al 55,7% del 2009).
Aumenta anche l’uso del personal computer, posseduto dal 57,6% delle famiglie (54,3% nel 2009), così come l'accesso ad internet disponibile per il : 52,4% contro il 47,3% del 2009.
La crescita più netta registrata nell’ultimo anno, è senza dubbio quella relativa al decoder digitale terrestre, nel 2009 utilizzato dal 29,2% delle famiglie e ben dal 51,9% nel 2010. Il dato, ovviamente è legato allo stop delle trasmissioni analogiche in molte regioni, quindi per cause di forza maggiore.
Anche le connessioni a banda larga si sono notevolmente diffuse: 43,4% contro il 34,5% del 2009, mentre la connessione a banda stretta è presente appena nel 6,1% delle famiglie, in calo dal 6,6% del 2009. Lievi crescite, infine, anche per quanto riguarda antenne paraboliche (passate dal 33,1% al 34,8%), videocamere (dal 28,3% al 28,4%) e consolle per videogiochi (dal 20,1% al 21,5%).


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Secondo quanto emerso, dunque, gli italiani migliorano soprattutto la fruizione della rete web, scegliendo connessioni a banda larga e tralasciando le ormai obsolete connessioni a banda stretta.
Decisamente netto il divario tecnologico tra le famiglie costituite da solo persone in età over 65, che possiedono quantità di beni tecnologici davvero limitate, nel confronto con le famiglie in cui vi è almeno un minorenne. Ben il 64% di queste ultime, infatti, ha una connessione a banda larga, il 98,5% possiede un telefono cellulare e nell’86,8% dei casi possiedono un lettore DVD.
Nella diffusione dei beni tecnologici, inoltre, si riducono le differenze legate allo status sociale della famiglia stessa, grazie a dei prezzi più accessibili e certamente anche per via dell’alta priorità che le famiglie riservano alla tecnologia nell’ambito delle loro spese. Infine per quanto riguarda le differenze di natura geografica, il Sud permane in una condizione di leggera arretratezza nella diffusione della tecnologia.

[Via: IstatIstat ]

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE: 


 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Assicurazioni

assicurazioni

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed