Martedi, 19 Novembre 2019

Back TECNOLOGIA Categorie Innovazione L'Auto Senza Pilota e Quella Volante

L'Auto Senza Pilota e Quella Volante


The Transition, Terrafugia, Auto volante

Spesso su BlogRisparmio.it ci siamo occupati di innovazione e di tecnologie del futuro, annunciando quali saranno le prossime scoperte e verso quali direzioni si sta muovendo la ricerca scientifica. Oggi vogliamo parlare di due prodotti futuristici che sono già in sviluppo ora e che potrebbero cambiare presto le nostre vite di automobilisti. Già perchè mentre il settore dell'auto sta cercando in tutti i modi di risolvere i problemi legati ai consumi e alle emissioni, orientandosi verso soluzioni ibride, elettriche o verso auto ad idrogeno, c'è chi sta testando altre vie decisamente innovative. Una di queste è Google che dopo aver collaborato allo sviluppo dell'auto elettrica ed ibrida, investendo nella Tesla Motor e in tecnologie di ricarica da rete domestica, si è messa in testa di creare l'auto senza pilota. Il progetto è già in fase avanzata, Google, infatti, ha già ottenuto i brevetti e sta sperimentando in Nevada ed in California l'auto che si guida senza pilota.

Il prototipo basato su una Toyota Prius, prevede l'utilizzo di un dispositivo sul tetto dotato di telecamere e sensori e di un software in grado di rilevare le altre automobili e prendere in ogni momento la decisione corretta, come farebbe un pilota umano, infallibile (o quasi). Fino ad ora sono queste auto hanno percorso oltre 225 mila chilometri, con conducenti a bordo che si sono limitati ad intervenire solo in caso di necessità, pare con esiti positivi.

L'obiettivo dell'azienda con questo progetto è quello di ridurre del 50% gli incidenti stradali, frutto spesso di distrazione alla guida e aumentare la mobilità sostenibile, visto che auto del genere potrebbero essere sfruttate dai servizi di car sharing e di car pooling. Non va dimenticato poi che un'auto che ti porta a destinazione senza dover badare alla guida permette di sfruttare i tempi di spostamento, ad esempio lavorando.
A proposito di tempi di spostamento per i più esigenti sta per debuttare in commercio l'auto volante, sogno di mille scrittori, mitizzata da alcuni film (come non ricordare la De Lorian di Ritorno al Futuro II) e spesso agognata da chi non ne può più di stare imbottigliato nel traffico. Finora nonostante le tante promesse non siamo arrivati mai ad un progetto definito, ma questo potrebbe essere l'anno della svolta (o quantomeno l'inizio della svolta). Infatti la compagnia americana TerrafugiaTerrafugia si appresta a mettere in pre ordine “ The Transition” (in foto) un aircraft in grado di ripiegare la ali ed essere guidato sulle strade come un auto e di librarsi in volo al primo aeroporto. Non si tratta propriamente di un'auto volante, quanto piuttosto di un aereo ultraleggero in grado di diventare auto, ripiegando le ali e che è possibile parcheggiare nel box (invece che in un Hangar). Il costo stimato è di 279 mila dollari, non proprio pochi, ma è il prezzo da pagare per avere “un'auto” che all'occorrenza si trasforma anche in aereo privato. Costi a parte il progetto potrebbe interessare più che gli automobilisti, coloro che hanno la passione per il volo. Ma è solo l'inizio per cui in futuro potremmo avere auto volanti che assomigliano più ad auto che ad aerei.
 
shop-ricambiauto.it

 

RISORSE:

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Investimenti

investimenti

Famiglia

famiglia

Green Economy

greeneconomy

Consumatori

consumatori

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed