Mercoledi, 20 Giugno 2018

Back ECONOMIA Categorie Lavoro DATI ISTAT: MAI COSÌ MALE L'OCCUPAZIONE DAL 2001, UN GIOVANE SU TRE È DISOCCUPATO

DATI ISTAT: MAI COSÌ MALE L'OCCUPAZIONE DAL 2001, UN GIOVANE SU TRE È DISOCCUPATO


disoccupazionegiovanilea010.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.
Dati Istat: Mai Così Male l'Occupazione dal 2001, un Giovane su Tre è Disoccupato | Lavoro | Manovra Economica | Consumatori |

Il primo giugno sono usciti i dati provvisori dell'Istat relativi all'occupazione di aprile. La situazione sul fronte lavoro appare quantomai critica, con un tasso di disoccupazione ad aprile pari all' 8.9%, in crescita di un decimo di punto rispetto a marzo 2010 (8,8%) e di un punto e mezzo percentuale da aprile 2009. Quello che rappresenta il dato peggiore dal quarto trimestre 2001, fotografa un'Italia con 14 milioni 810 mila cittadini inattivi in età lavorativa (15-64 anni) e 307 mila occupati in meno nell'ultimo anno (aprile 2009-aprile 2010). Il tasso di occupazione è quindi pari al 56,9%, in aumento rispetto a marzo di 0,1 punti percentuali, ma in diminuzione su base annua di quasi un punto ( 0,9 punti percentuali). Questo dato positivo su base mensile, rileva l'Istat è da imputarsi soprattutto alla componente femminile della forza lavoro, il cui dato ha “beneficiato” anche dei processi di regolarizzazione delle collaboratrici domestiche e badanti. Ad aprile risultano in cerca di lavoro 2 milioni 220 mila cittadini, per la maggior parte uomini e con una forte componente giovanile. Il dato aggregato vede una crescita dei cittadini in cerca di lavoro di 21mila unità (+1%) rispetto a marzo 2010 e di ben 372 mila unità (+20,1%) rispetto ad aprile di un anno fa. La disoccupazione maschile ad aprile è aumentata di 31 mila unità (+2,7%) rispetto a marzo 2010 e di ben 257 mila unità (+27,6%), rispetto ad aprile 2009, raggiungendo la cifra complessiva di 1 milione 190 mila unità.
Il tasso di disoccupazione giovanile nell'età compresa tra i 15 e i 24 anni è salito ad aprile al 29,5%, con un balzo di 1,4 punti rispetto a marzo 2010 e facendo segnare un +4,5% rispetto ad aprile dell'anno scorso. Questo rappresenta, comunica l'Istat il dato peggiore dal 2004, quando sono state introdotte le serie storiche mensili
Federconsumatori e Adusbef hanno commentato con molto sdegno questi dati,che rappresentano una situazione drammatica per il Paese, ancor più grave se i dati occupazionali vengono accoppiati a quelli sulla cassa integrazione.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI


L'analisi dei dati occupazionali è anche l'occasione per le l'associazioni dei consumatori per esprimere il proprio dissenso verso la manovra economica, giudicata iniqua e depressiva. Il governo, prosegue il comunicatocomunicato, continua a chiedere sacrifici alla famiglie a reddito fisso, invece che chiederli a chi detiene grandi patrimoni. La manovra avrà effetti depressivi sulla contrazione della domanda per 8-9 miliardi che comporteranno un'ulteriore diminuzione del potere di acquisto di 533 euro annui per le famiglie.
Anche la CgilCgil si dimostra dura con il governo che a detta del segretario confederale della CGIL, Fulvio Fammoni, si dimostra inadeguato rispetto ai problemi del Paese, inserendo nella manovra il taglio di tanti precari pubblici e altre norme “sbagliate per i lavoratori in mobilità”. La manovra depressiva del governo, prosegue Fammoni, non rappresenta uno strumento per arginare questa deriva, occorrono, invece misure per far ripartire i consumi e la produzione. Inoltre il segretario confederale chiede al governo di “dare certezza di prosecuzione alla cassa integrazione in deroga che deve essere prorogata almeno per tutto il 2011”, mentre vanno ampliati “il ricorso alla cassa ordinaria e i periodi di disoccupazione.

  [Via:Istat.itIstat.it ]


Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

BOX MANOVRA ECONOMICA:

 

RISORSE:

Dati Istat: Mai Così Male l'Occupazione dal 2001, un Giovane su Tre è Disoccupato | Lavoro | Manovra Economica | Consumatori |

 


CREDIT
Si ringrazia l'utente somenoisesomenoise di flickr per l'immagine


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed