Martedi, 19 Novembre 2019

Back ECONOMIA Categorie Lavoro NASCE L’ALBO DEI BUTTAFUORI: PER LAVORARE NEI LOCALI NECESSARIO UN CORSO DI FORMAZIONE

NASCE L’ALBO DEI BUTTAFUORI: PER LAVORARE NEI LOCALI NECESSARIO UN CORSO DI FORMAZIONE


ildurodelroadhouse.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

La figura dell’addetto alla sicurezza in locali da ballo, di divertimento e in pubblici esercizi, ovvero quella del classico “buttafuori”, è oggi disciplinata per legge, e non potranno essere impiegate con questo ruolo persone che non rispondano ai requisiti richiesti.
Per effetto del decreto previsto dall’articolo 3 della legge n.94 del 15 luglio 20093
della legge n.94 del 15 luglio 2009, firmato dal Ministro Maroni, per lavorare come buttafuori bisognerà necessariamente seguire un apposito corso organizzato dalla Regione di appartenenza, al superamento del quale avverrà l’iscrizione all’albo che consentirà di svolgere la professione.
Per poter prender parte ai corsi è sufficiente esser maggiorenni, possedere la licenza media, essere in buona salute (non essere affetti da daltonismo e non risultare consumatori di alcol e stupefacenti) ed avere una fedina penale assolutamente pulita. Oltre a non avere condanne anche non definitive per delitti non colposi, coloro che vogliono essere iscritti all'albo non devono essere assoggettati a misure di prevenzione o destinatari di altri provvedimenti di divieto di accesso in luoghi pubblici dove si svolgono manifestazioni sportive. È richiesta inoltre la non appartenenza a movimenti, associazioni o gruppi organizzati.
Durante i corsi, gli allievi studieranno sicurezza pubblica, salute e pronto soccorso, tecniche antincendio, tecniche di mediazione dei conflitti, sostanze stupefacenti ed alcol, ed è previsto un esame finale al superamento del quale si diverrà a tutti gli effetti dei “buttafuori”.
Per tutti i locali notturni e gli esercizi pubblici non sarà dunque più possibile improvvisare in questo ruolo così delicato, utilizzando personale privo di preparazione, per il quale non di rado era richiesto come unico requisito quello della prestanza fisica. Le multe per tutte le imprese che non si adegueranno alla nuova disposizione entro il 31 dicembre 2010 saranno molto salate, nell’ordine di migliaia di euro (dai 1500 ai 5000 euro).


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Proprio in questi mesi, molte Regioni stanno avviando i corsi per l’ottenimento dell’iscrizione all’albo, il quale sarà attivo dal gennaio 2010, delegandone l’organizzazione ad enti di formazione.
Grazie a questa normativa, dunque, la figura del buttafuori sarà a tutti gli effetti professionalizzata, e le aziende dovranno tassativamente attingere dagli albi regionali per l’assunzione degli addetti alla sicurezza. Nei locali notturni sarà dunque impiegato esclusivamente personale idoneo e preparato, ed effettuare i corsi può rivelarsi anche un investimento per il futuro dal momento che questa professione garantisce ogni anno migliaia di posti di lavoro nel nostro Paese (alcune stime riferiscono di 18mila unità in tutta Italia)
Per avere notizie sui corsi occorre rivolgersi alle Confcommercio provinciali.

   


Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631
RISORSE:

blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed