Sabato, 28 Marzo 2020

Back ECONOMIA Categorie Lavoro QUASI IL 60% DELLA TREDICESIMA SERVIRÀ A PAGARE LE SPESE FISSE, POCO SPAZIO PER REGALI E RISPARMI

QUASI IL 60% DELLA TREDICESIMA SERVIRÀ A PAGARE LE SPESE FISSE, POCO SPAZIO PER REGALI E RISPARMI


tariffe09mineconoart.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Qualche settimana fa abbiamo presentato le previsioni della Cgia di Mestre in materia di tredicesime, da cui è emerso che il valore reale della mensilità aggiuntiva sarà superiore di solo 8 e di 10 euro per operai e dipendenti, rispetto ai valori dello scorso anno. Oggi vogliamo tornare sull'argomento per presentare i risultati di un sondaggio condotto della stessa Cgia  con Panel Data sulla  ripartizione della tredicesima. Come dunque verrà utilizzata questa mensilità aggiuntiva in tempo di crisi dagli italiani?
Secondo il sondaggio sono finiti i tempi dei grandi acquisti e la mensilità verrà impiegata principalmente per coprire le spese fisse. Il 57% della tredicesima, infatti, servirà per pagare l'affitto o il mutuo, l'assicurazione della macchina e le bollette. Alle spese extra come l'”acquisto” di qualche gadget tecnologico, televisori o elettrodomestici per la casa viene destinata una quota pari al 13,7%, mentre per le spese natalizie sarà impiegato l'8,9% della mensilità. La quota complessiva di consumi considerando anche qualche spesa per tempo libero o piccoli viaggi raggiungerà il 28% della tredicesima.
Per risparmi ed investimenti rimane davvero una piccola parte di tredicesima, non più del 15% secondo il sondaggio, una quota inferiore rispetto a quella dello scorso anno, segno che, per gli italiani la crisi è tutt'altro che passata. Nello specifico rispetto ad un anno fa il calo è del 13,6 per cento per gli investimenti e dell'8,2 per cento per i risparmi. La tredicesima sta diventando sempre più, perciò una scialuppa di salvataggio per cercare di non affogare nell'oceano delle spese.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



D'altro canto abbiamo visto nella recente indagine dell'associazione Acri, come una famiglia su tre sia in crisi di risparmio e come anche i lavoratori si siano attrezzati, ad esempio risparmiando sulla pausa pranzo, portandosi il cibo da casa.
In chiusura ricordiamo che viste le difficoltà delle famiglie la Cgia di mestre aveva avanzato la proposta di detassare la tredicesima per i cassaintegrati, di modo che a costoro potesse rimanere circa 350 euro in tasca.
Su questo stesso fronte Federconsumatori e Adusbef hanno chiesto, invece che siano detassate tutte le tredicesime e che siano anticipati i saldi al mese di dicembre. Solo in questo modo sostengono le associazioni si potrà dare una piccola scossa al mercato e all'intera economia del Paese.

 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed