Domenica, 21 Ottobre 2018

Back TECNOLOGIA Categorie Linux Linux: Aumenta il Feeling con le Aziende a Discapito di Windows

Linux: Aumenta il Feeling con le Aziende a Discapito di Windows


linux, sistema operativo, aziende

La Linux Foundation, l'organizzazione non-profit che sostiene lo sviluppo e la diffusione del Kernel Linux, ha diffuso nei giorni scorsi i risultati dell'indagine di mercato “Linux Adoption Trends 2012 Enterprise End User”, dai quali emerge un sempre maggiore feeling tra Aziende e Linux, nel supporto del cloud computing, nella gestione dei grandi dati e delle distribuzioni.
Il rapporto fotografa la situazione a due anni di distanza da un'analoga rilevazione e mostra un aumento dell'affinità verso Linux sia da parte dei nuovi utenti che da parte dei “veterani”, il tutto a discapito dei sistemi operativi Windows e Unix. Questo risultato si deve in buona parte, secondo il rapporto, ai passi avanti fatti da Linux, anche rispetto alla concorrenza, sul fronte di temi di grande tendenza quali la gestione dei “Big Data”, il cloud computing e la virtualizzazione. Ma vediamo qualche numero.

Sebbene non sia previsto un generale aumento della spesa relativa all'Information technology, il rapporto sostiene che le grandi aziende aumenteranno l'utilizzo dei prodotti linux. In concreto 8 su 10 hanno dichiarato di aver aggiunto server (o altri dispositivi) linux negli scorsi 12 mesi e di avere in programma di fare altrettanto nei prossimi 12 mesi. Una percentuale analoga ha espresso la decisione di aumentare i server linux nei prossimi cinque anni. Solo il 21,7% degli intervistati, invece, prevede nei prossimi cinque anni di aumentare il numero di server Windows.
Più del 75% degli intervistati ha espresso preoccupazione per la rapida crescita dei dati e quasi il 72% ritiene che la scelta migliore per affrontare questo problema sia una piattaforma linux, mentre il 35,9% ha deciso di optare su Windows per risolvere la situazione.

In diminuzione anche il numero di utenti che vedono nei sistemi operativi Linux problemi tecnici. Infatti la percentuale di utenti che rileva problemi tecnici è scesa, rispetto alla precedente rilevazione dal 20,3% al 12,2%. Un buon risultato (-40% in due anni) che però continua a frenare il successo dei sistemi operativi basati su kernel linux. D'altra parte il miglioramento nella correzione dei problemi tecnici deve passare per una maggiore diffusione del progetto e da una maggiore partecipazione alla Linux Foundation. Elementi che negli ultimi due anni si sono riscontrati con un aumento del 12% nella partecipazione alle attività della Linux FoundationLinux Foundation, in un incremento dell'8% per quanto riguarda coloro che lavorano al codice e del 5% per chi invece testa i bugs segnalati.
Un ulteriore elemento di soddisfazione che emerge dal rapporto riguarda la sicurezza dei sistemi operativi linux, con due terzi degli intervistati che li ritiene più sicuri rispetto ad altri sistemi operativi.
Perciò il bilancio per il pinguino può dichiararsi positivo con una promozione piena da parte delle imprese? Non proprio, alcuni dati, infatti mostrano che c'è ancora da lavorare parecchio. Soprattutto per quanto riguarda gli strumenti di management disponibili sui sistemi operativi Linux, limite segnalato dal 39,6% delle aziende e la ricerca di personale tecnicamente specializzato che risulta un problema per il 17,6% delle imprese intervistate.
RISORSE:

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631


CREDIT

Evaldo Junior (InFog)Evaldo Junior (InFog) by flickr
 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Investimenti

investimenti

Famiglia

famiglia

Green Economy

greeneconomy

Consumatori

consumatori

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed