Sabato, 25 Gennaio 2020

Back Politica e Società Riforma Fiscale Senza Copertura: Le Risorse Vanno Recuperate Tassando Beni Personali E Reali

Riforma Fiscale Senza Copertura: Le Risorse Vanno Recuperate Tassando Beni Personali E Reali


corte dei conti, riforma fiscale

In Italia ogni volta che la Corte dei Conti apre bocca il Governo ne esce con le ossa rotte, o comunque con una sonora bocciatura. É accaduto con il federalismo che secondo il presidente della Corte Luigi Giampaolino, avrebbe potuto aumentare la corruzione ed è accaduto di fronte alla promessa di abbassare le tasse, definita irrealistica in un momento di crisi, sempre a causa della forte corruzione. La terza sforbiciata è arrivata oggi, sempre dal presidente Giampaolino, intervenuto in audizione alla commissione Finanze della Cameraaudizione alla commissione Finanze della Camera, dove ha spiegando che la riforma fiscale, auspicata dal governo con la legge delega, non ha copertura fiscale.

Il contesto in cui si muove la riforma, spiega la Corte dei Conti è quantomai complicato a causa delle preoccupazioni che da un lato riguardano l'insoddisfazione per un sistema tributario che da un lato è caratterizzato da un forte pressione fiscale (tra le più alte d'Europa) e dall'altra dal permanere di un'elevata evasione fiscale dall'altro. Oltre all'evasione fiscale ,che secondo le ultime stime del Mef arriva al 18% del Pil, l'Italia si colloca al primo posto in Europa nel prelievo gravante i redditi da lavoro (con il 42,6%, pari a quasi 7 punti oltre la media europea).
Il tutto come se non bastasse accompagnato dalle preoccupazioni per la bassa crescita, pari nel decennio ad appena il 2,5% del Pil (meno di un quarto rispetto ai ritmi registrati nell'Area Euro) e dai crescenti vincoli derivanti dall'impennata del debito pubblico tornato vicino al 120% del Pil. Condizioni queste ultime che hanno ridotto lo spazio di manovra del Governo, che anzi è dovuto correre ai ripari con urgenti misure finanziarie correttive.

Stando questa la situazione, l'indicazione di Giampaolino è quella di “tassare beni personali e reali” evitando, come aveva in extrema ratio delGoverno, tagli lineari alle agevolazioni che avrebbero effetto recessivo. Bisogna in tutti i modi, insomma evitare il ricorso alla clausola di salvaguardia che, secondo il ddl, scatterebbe nel caso il governo non riuscisse ad esercitare la legge delega sulla riforma fiscale, col risultato di veder tagliate la maggior parte delle agevolazioni fiscali.
La necessità è per il presidente della Corte dei Conti, quella di evitare di insistere sul lavoro ed imprese, andando ad esplorare nuove forme di gettito, in direzione appunto di basi imponibili personali o reali. E qui sebbene non si faccia alcun accenno diretto a tasse patrimoniali, l'allusione appare tutt'altro che velata.
Senza peraltro dimenticare che la strada di una riduzione della spesa sociale risulta comunque difficile e : “rischia di produrre effetti non diversi da quelli derivanti da un prelievo eccessivo e distorto”.
Infine nella sua relazione Giampaolino ha parlato anche di condono, definendolo come una scelta molto politica, “specie per l'aspetto che riguarda le conseguenze sul comportamento dei contribuenti”. Del resto anche ricordiamo che proprio una delle prime raccomandazioni formulate dal gruppo di lavoro sull'Economia non osservata guidato dal presidente dell'Istat ,Enrico Giovannini, è stata quella di ridurre i margini di discrezionalità dei singoli governi nel varare condoni fiscali.
IL COMMENTO DELLA CGIA DI MESTRE
La Cgia di mestre ha sottolineato che se, come sostiene la Corte dei Conti, la riforma fiscale non verrà realizzata per la mancanza della copertura economica, dal 2014 il taglio delle agevolazioni e delle esenzioni fiscali costerà 794 euro all'anno a famiglia.
 
Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631
RISORSE



blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Assicurazioni

assicurazioni

Energia

energia

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed