Martedi, 11 Dicembre 2018

Back ECONOMIA Categorie Politica e Società SPESA PUBBLICA: L'ITALIA È MAGLIA NERA PER I LIVELLI DI EFFICIENZA E QUALITA’ NEL SETTORE PUBBLICO

SPESA PUBBLICA: L'ITALIA È MAGLIA NERA PER I LIVELLI DI EFFICIENZA E QUALITA’ NEL SETTORE PUBBLICO


classcgiuadepitoita.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.
Spesa Pubblica: l'Italia è Maglia Nera per i Livelli di Efficienza e Qualita’ nel Settore Pubblico | Federalismo | Cgia di Mestre |

Abbiamo visto oggi che il Livello della spesa pubblica italiana , secondo il rapporto presentato dall'Istat è cresciuto nel 2009 del 3,1%, dopo aver già registrato una crescita nell'anno precedente del 3,6%. A fronte di un aumento della spesa e di una diminuzione del PIL, si è osservato un aumento del rapporto spesa pubblica/PIL più rilevante rispetto alla media dei 27 Paesi dell'Unione europea del 1,2%.
Ma a fronte di una spesa cosi' consistente qual è il livello di efficienza e qualità della Pubblica Amministrazione?
Ha provato a rispondere a questa domanda la Cgia di Mestre che ha analizzato il livello di efficienza delle Pubbliche amministrazioni degli stati europei. I risultati sono tutt'altro che lusinghieri e relegano il nostro Paese all'ultimo posto in Europa (10 gli stati analizzati) per il livello di efficienza offerto dalla Pubblica Amministrazione e per la qualità del rapporto tra prestazioni erogate e spesa pubblica sostenuta. Allargando la classifica si scopre che l'Italia occupa addirittura il 97° posto nel mondo. Secondo le indagini della Cgia, in Europa si osserva un livello di qualità ed efficienza della spesa pubblica e dei servizi offerti migliore nei paesi federali piuttosto che in quelli centralisti.


COME SONO STATI ANALIZZATI I DATI
La Cgia di Mestre ha , in prima battuta confrontato l'efficienza delle prestazioneiOfferte dalle pubbliche amministrazioni con il livello della spesa pubblica di 10 Stati, cinque federali e 5 non federali. I dati analizzati sono derivati dal World Economic Forum ed Eurostat. Secondo l'analisi i paesi dove è maggiore il decentramento fiscale hanno un indice di efficienza più alto ed un Rapporto Prestazione/Spesa pubblica più basso. L'indice indice di efficienza e di qualità delle prestazioni è elaborato dal WEF (World Economic Forum) ed ha un punteggio che va da un minimo di 1 ad un massimo di 7



COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI


I Paesi federali presentano un rapporto Prestazione/Spesa pubblica medio pari all'8,3, mentre quelli centralisti al 10,5. Nei Paesi federali risulta anche più bassa la spesa pubblica in rapporto al PIL con il 43,9% rispetto al 48,3% dei Paesi centralisti. Infine l'indice di efficienza e di qualità delle prestazioni medio risulta maggiore con il 5,3 dei paesi federali contro il 4,6 di quelli non federali. Il Nostro Paese risulta all'ultimo posto sia nella graduatoria delle prestazioni offerte dalle istituzioni pubbliche sia in quella riferita al rapporto tra efficienza e spesa pubblica sostenuta.
A livello mondiale la Cgia di Mestre ha analizzato i dati di un recentissimo studio del World Economic Forum (WEF), che ha stilato una classifica mondiale delle qualità delle prestazioni offerte dalle amministrazioni pubbliche.
La classifica è il frutto di un confronto tra una serie di sotto indicatori, tra cui il livello di spreco della spesa pubblica, il peso della burocrazia, il grado di trasparenza delle decisioni politico istituzionali, il livello di indipendenza del potere giudiziario etc etc. Parametri in cui l'Italia certo non brilla. Infatti il BelPaese si pone solamente al 97° posto tra la Turchia (che ci precede) e il Messico. Tra i Paesi economicamente avanzati solo la Federazione Russa è messa peggio di noi.

[Via: Cgia di MestreCgia di Mestre ]

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

 



blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Assicurazioni

assicurazioni

Energia

energia

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed