Giovedi, 21 Giugno 2018

Back Telefonia SMS Al Capolinea con le Applicazioni di Social Messaging

SMS Al Capolinea con le Applicazioni di Social Messaging


SMS, social messaging, operatori telefonici

Nei giorni scorsi abbiamo parlato di Whatsapp e dei servizi di social messaging e di instant messaging come strumenti che seppelliranno a breve i normali SMS. In realtà il processo è già in corso da tempo, tanto che secondo Ovun, società di analisi di mercato, l'utilizzo di questi sistemi di social messaging sugli smartphone da parte dei consumatori ha causato agli operatori delle telecomunicazioni un calo delle entrate derivanti dagli SMS di 8,7 e di 13,9 miliardi di dollari, rispettivamente nel 2010 e nel 2011. Si tratta di cifre decisamente importanti che sempre secondo Ovun rappresentano circa il 6% e il 9% del fatturato relativo agli SMS delle due annate e il trend sembra in continua crescita, anche grazie alla continua diffusione degli smartphone e delle applicazioni dedicate al social messaging che sfruttando la connessione internet tagliano fuori i classici “messaggini”. 

Allo stato attuale, infatti, lo “Short Message Service” fa fatica a tenere il passo con le applicazioni di social messaging e sembra sempre di un più un mezzo limitato, dell'altro secolo (come in effetti è), poco pratico e inadatto a tenere il passo con la comunicazione sociale, soprattutto per quanto riguarda gli utenti più giovani. Questa evoluzione della comunicazione sociale rappresenta sicuramente un duro colpo per gli operatori telefonici che negli ultimi anni hanno basato gran parte delle proprie offerte commerciali sugli SMS, che rappresentano tutt'ora comunque una delle fonti principali di reddito delle compagnie telefoniche (se non la prima in assoluto).

Ma secondo OvunOvun la guerra non è ancora persa, a patto che gli operatori capiscano che sono cambiate le regole di ingaggio e agiscano di conseguenza.
In primo luogo cercando di ampliare le proprie fonti di traffico soprattutto verso la banda larga mobile. Infatti, una volta capito verso che direzione si sta spostando il servizio di messaggistica gli operatori non devono far altro che adeguarsi proponendo offerte dati vantaggiose ed entrando essi stessi nel campo del social messaging. Questo discesa in campo può essere fatta con servizi propri, utilizzando il sistema Rich Communication Suite (RCS), oppure, come suggerisce Ovun collaborando direttamente con gli sviluppatori delle applicazioni più di successo e con i produttori di smartphone, affinchè precarichino le applicazioni di social messaging volute negli smartphone. Infine sottolinea il rapporto, sebbene il settore della telefonia mobile, lato operatori, sia uno dei campi più competitivi in assoluto, le stesse compagnie telefoniche devono capire che continuare a farsi la guerra a suon di offerte e contro offerte, potrebbe non essere la scelta migliore, mentre collaborare per affrontare la sfida dei grandi player di internet potrebbe essere la soluzione vincente.
 
RISORSE:

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

 

CREDIT
SimonQ錫濛譙SimonQ錫濛譙 by flickr
 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed