Venerdi, 23 Agosto 2019

Back ECONOMIA Categorie Alimentari RAPPORTO ETICHETTATURA DI PRODOTTI ITTICI E ORTOFRUTTICOLI NEI MERCATI: POCHISSIMI I BANCHI A REGOLA

RAPPORTO ETICHETTATURA DI PRODOTTI ITTICI E ORTOFRUTTICOLI NEI MERCATI: POCHISSIMI I BANCHI A REGOLA


mdcmercatirionali0512.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

MDC, Movimento Difesa del Cittadino, ha realizzato un’indagine relativa all’etichettatura dei prodotti ortofrutticoli ed ittici nei mercati rionali italiani, facendo emergere un dato che deve necessariamente mettere in guardia i consumatori. Sono pochissimi, infatti, i venditori che in questi due settori alimentari rispettano le normative di etichettatura vigenti, precisamente appena 2 su 10 nel mercato ortofrutticolo e 3 su 10 per quanto riguarda quello ittico. Alla convenienza che possono offrire i mercati rionali, dunque, si contrappone una minore trasparenza circa gli alimenti venduti e la loro provenienza.
Il Rapporto di Movimento Difesa del Cittadino è stato realizzato sulla base di dati rilevati nello scorso mese di novembre, su un campione di 450 banchi appartenenti ad 8 diverse regioni italiane: Basilicata, Calabria, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche e Toscana.
Per quanto riguarda l’ortofrutta, la regione più virtuosa tra quelle censite è stata la Lombardia, dove ben il 92% dei banchi riportava sugli alimenti le etichettature previste per legge, primato negativo invece per la Calabria, con appena il 13% di banchi a norma. Nel comparto ittico, la regione con più banchi che forniscono al cliente le etichettature previste per legge è la Liguria, con la percentuale dell’80%, anche in questo settore la maglia nera tra le regioni campione spetta alla Calabria dove addirittura non è stato riscontrato nessun banco in regola.
L’informazione più presente nelle etichettature è il prezzo, riscontrato nell’83% dei banchi di ortofrutta e nell’80% dei banchi di pesce, mentre sono molto carenti altre informazioni che la legge impone di specificare, come ad esempio l’origine dei prodotti, presente in appena 4 banchi su 10.
Altrettanto scarsa la diffusione, nelle etichette, della categoria per quanto riguarda l’ortofrutta, con una percentuale del 28% e del metodo di produzione dei prodotti ittici (43%).


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



A preoccupare è anche la diminuzione dei banchi a regola dal punto di vista dell’etichettatura, soprattutto per quanto riguarda il settore ortofrutta: nel 2008 i banchi in regola erano il 38%, per poi divenire il 34% nel 2009 ed il 26% nel 2010, con un calo di ben 12 punti percentuali in appena 2 anni.
“La situazione quest’anno è particolarmente allarmante, ha dichiarato in proposito, il responsabile del Dipartimento Sicurezza Alimentare di MDC, Silvia Biasotto, essenzialmente perché i risultati di rispetto delle norme in materia di etichettatura nei mercati rionali non fanno altro che peggiorare.”
Sul sito ufficiale di MDC è possibile consultare il “Rapporto Etichettatura Mercati Rionali 2010"Rapporto
Etichettatura Mercati Rionali 2010", nel quale sono contenuti anche degli utili suggerimenti per i consumatori, in primis quello di preferire venditori che indicano stagionalità e provenienza degli alimenti.

 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631
RISORSE:

blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Investimenti

investimenti

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed