Mercoledi, 13 Novembre 2019

Back ECONOMIA Categorie Case ed Immobili CASA: DAL 2001 I COSTI PER GLI INQUILINI IN AFFITTO SONO SALITI DEL 77% E PER I PROPRIETARI DEL 24%

CASA: DAL 2001 I COSTI PER GLI INQUILINI IN AFFITTO SONO SALITI DEL 77% E PER I PROPRIETARI DEL 24%


federconindacasaff2309.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Dal 2001 i costi relativi all'abitazione sono aumentati del 77% se si ha una casa in affitto e del 24% per la casa di proprietà. A sostenerlo è l'ultimo studio dell'Osservatorio Nazionale Federconsumatori che ha analizzato le variazioni dei costi per l'affitto e per il mantenimento della casa. L'ipotesi dell'associazione dei consumatori riguarda un appartamento di 90 metri quadri in una zona semicentrale di una grande area metropolitana. Lo scopo dello studio è quello di valutare il peso dei costi di gestione della casa sul bilancio familiare, soprattutto in un periodo come quello attuale minato dalle difficoltà finanziarie e lavorative causate dalla crisi economica.
Nel confronto col 2009 l'associazione rileva un aumento del costo complessivo per gli inquilini in affitto a causa degli aumenti di riscaldamento, gas, rifiuti, acqua e manutenzione ordinaria. Per quanto riguarda le case di proprietà, invece, rispetto allo scorso anno, sono aumentati anche i costi di manutenzione straordinaria, mentre rimangono sostanzialmente stabili le rate dei mutui.
Rispetto al 2001 lo studio registra aumenti in quasi tutti gli ambiti, tranne per quanto riguarda la telefonia che è calata del 15%. I consumatori hanno visto crescere negli ultimi 10 anni i costi della nettezza urbana del 107%, le spese condominiali dell'81%, la spesa per l'acqua del 69%, quella per il riscaldamento del 63%, luce e Gas (per cucina) rispettivamente del 57% e del 40%. Gli inquilini, in più hanno subito l'aumento del canone di affitto dell'83% e delle spese per la manutenzione ordinaria del 284% (sebbene il costo totale sia basso, circa 14 euro nel 2010). Dall'altra parte i proprietari di casa hanno visto sparire l'Ici, aumentare le rate del mutuo del 12% (il dato sarebbe maggiore se riferito agli anni pre crisi dove i tassi variabili erano molto più alti ndr) e le spese di Manutenzione-ordinaria e straordinaria del 232% (circa 35 euro totali nel 2010).
Secondo lo studio il tempo necessario per l'acquisto dell'appartamento è passato dai 15 anni di stipendio necessari nel 2001 ai 18 anni nel 2010.

 


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Nello specifico, dal 2001 al 2010, il reddito rilevato dall'associazione è cresciuto del 18% da 18431 euro a 21749 euro, mentre nello stesso periodo il costo al metro quadro è cresciuto del 41%, passando da 3126 euro a metro quadro a 4408 euro.
Federconsumatori e Adusbef nel commentare i dati hanno sottolineato come la Casa continui a rappresentare uno dei più gravi problemi del Paese, sia per gli inquilini in affitto che per coloro che comprano casa. I maggiori disagi si registrano soprattutto tra i giovani e le giovani coppi, dato confermato anche da uno studio dell'Abi sull'accesso alla casa.
Le associazioni, in chiusura, rivendicano urgenti provvedimenti rivolti a ridurre il costo dell'abitazione, soprattutto per i ceti più deboli e cercando di dotare il Paese di un serio piano per l’edilizia residenziale.
Sul tema dell'affitto segnaliamo la recente indagine “La crisi degli affitti e il Piano di edilizia abitativa” del Cnel (Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro) dove viene analizzato il mercato degli affitti nel nostro Paese e vengono fornite delle proposte per correggerne le distorsioni.

[Via: FederconsumatoriFederconsumatori ]

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

 

CREDIT
Si ringrazia l'utente lumaxartlumaxart di flickr per l'immagine


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Mutui

mutui

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed