Venerdi, 16 Novembre 2018

Back ECONOMIA Categorie Case ed Immobili ROMA: 26750 NUOVI ALLOGGI DI EDILIZIA POPOLARE DA DESTINARE ALLE FAMIGLIE ENTRO IL 2015

ROMA: 26750 NUOVI ALLOGGI DI EDILIZIA POPOLARE DA DESTINARE ALLE FAMIGLIE ENTRO IL 2015


socialhousingroma010.gif
Roma: 26750 Nuovi Alloggi di edilizia Popolare da Destinare alle Famiglie entro il 2015 | Social Housing|

E’ stata approvata dal Consiglio Comunale di Roma la delibera 175/2009 sul Piano Casa. Il provvedimento prevede la costruzione nel territorio della Capitale, entro il 2015, di ben 26750 alloggi di cui 20.000 da destinarsi all’housing sociale e da 3000 A 6000 all’edilizia residenziale pubblica. Un provvedimento di grande rilievo anzitutto per la quantità di abitazioni che saranno garantite ai cittadini entro pochi anni, ed anche perché è rivolto principalmente al ceto medio, una categoria spesso trascurata dalle misure politiche e dalle tutele finanziarie sebbene al giorno d’oggi faccia sempre più fatica ad arrivare alla fine del mese. Ad usufruire di questi nuovi edifici saranno infatti una serie di categorie di cittadini anche non particolarmente svantaggiate sulla carta: famiglie a basso reddito, giovani coppie, anziani in condizioni economiche e sociali svantaggiate e studenti fuori sede; categoria, quest’ultima, in costante aumento a Roma.
Vista la portata del provvedimento che garantirà decine di migliaia di nuove abitazioni (approvato con 31 voti favorevoli su 37 votanti), quella in questione è davvero una delibera storica e di grande importanza per la città di Roma, che da alcuni decenni è stata spesso protagonista di un’urbanizzazione intensa e spesso disordinata. Particolare importante, come detto è che questa operazione prevede di tutelare non solo le tradizionali fasce più povere della popolazione, ma anche il
ceto medio, che in questo periodo di crisi economica rappresenta di fatto una nuova categoria di cittadinanza povera.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Il presidente della commissione Urbanistica, Marco di Cosimo, sottolinea appunto l’importanza del Piano Casa soprattutto nell’ottica di un assorbimento, quantomeno parziale, dell'emergenza abitativa ereditata dagli scorsi anni. Il sindaco di Roma Gianni Alemanno ha inoltre esternato il suo entusiasmo per l’operazione conclusa, sottolineando che già nelle prossime settimane saranno attivati i bandi per l’assegnazione dei nuovi alloggi alle famiglie cui spettava secondo la relativa graduatoria, ovvero quelle che da anni permanevano con “punteggio 10”.Il sede di Consiglio Comunale è stato inoltre approvato un ordine del giorno che prevede un impegno da parte dell’amministrazione comunale a finanziare in futuro nuove abitazioni per venire incontro alle difficoltà delle fasce più povere e del ceto medio. Non resta dunque che attendere la realizzazione di questi nuovi edifici, la cui costruzione sarà avviata a breve; ed ovviamente sperare che quello del Comune di Roma possa essere un esempio anche per altre amministrazioni italiane, al fine di poter risolvere il problema della casa, problema sempre più ostico per tantissime famiglie.
[Via: Comune di RomaComune di Roma ] CondividiCondividi

 

RISORSE:

  • Roma: 26750 Nuovi Alloggi di edilizia Popolare da Destinare alle Famiglie entro il 2015 | Social Housing|

    Roma: contributi alle famiglie per gli affitti

  • Roma: 26750 Nuovi Alloggi di edilizia Popolare da Destinare alle Famiglie entro il 2015 | Social Housing|

    Roma: nuovi progetti di case popolari

  • Roma: 26750 Nuovi Alloggi di edilizia Popolare da Destinare alle Famiglie entro il 2015 | Social Housing| aiuti alle giovani coppie acquisto prima casa

     

CREDIT
Si ringrazia l'utente Ricardo FranconeRicardo
Francone di flickr per l'immagine


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Mutui

mutui

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed