Martedi, 12 Novembre 2019

Back ECONOMIA Categorie Consumatori CRISI: GLI ITALIANI NON RINUNCERANNO AI REGALI NATALIZI, AL PRIMO POSTO ALIMENTARI ED ABBIGLIAMENTO

CRISI: GLI ITALIANI NON RINUNCERANNO AI REGALI NATALIZI, AL PRIMO POSTO ALIMENTARI ED ABBIGLIAMENTO


confcommnatale2711.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Nonostante il livello dei consumi dei cittadini italiani rimanga ad un livello piuttosto basso, in occasione delle festività natalizie le famiglie non rinunceranno ai tradizionali regali da scartare sotto l’albero. Questa è almeno la previsione emersa da un’indagine condotta da Confcommercio in collaborazione con Format Ricerche.
I cittadini italiani che nonostante la crisi acquisteranno il tradizionale regalo natalizio sono oltre il 90%, mentre ben il 46,4% del campione ha dichiarato di considerare il regalo di Natale una spesa piacevole da affrontare.
Per quanto riguarda le diverse tipologie di regalo che gli italiani si apprestano ad acquistare, al vertice della graduatoria si collocano gli alimentari ed i prodotti di abbigliamento. Ma, mentre il vestiario ha subito un calo rispetto al 2009, pari a -8,3%, gli alimentari registreranno invece una crescita importante per il prossimo Natale, pari al +9,5% rispetto all’anno precedente.
Per quanto riguarda gli alimentari ricordiamo che molto spesso il cibo acquistato viene buttato, soprattutto durante le feste. L'Adoc ha stimato, proprio recentemente che ogni famiglia italiana tra Natale Capodanno spreca circa 70 euro in cibo.
In aumento anche la percentuale dei consumatori che opterà per i prodotti tecnologici, dunque telefoni cellulari, iPod, iPad, lettori Mp3, consolle per videogiochi ed altro ancora. Questa categoria di prodotti farà registrare secondo Confcommercio un incremento del +16,5%.
I principali destinatari del classico regalo di Natale rimangono i familiari, l’89,2% degli intervistati farà almeno un acquisto per i componenti della sua famiglia, il 63,2% lo farà agli amici, mentre il 66,3% comprerà qualcosa per se stesso.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Il primato degli alimentari tra i regali natalizi dei cittadini italiani è confermato anche da alcuni dati rilevati da Cia, Confederazione Italiana Agricoltori, per la quale le famiglie italiane spenderanno in media 225 euro per gli alimenti da consumare durante la festività, una quota che fa così registrare un lieve aumento rispetto al 2009, pari all’incirca al +0,1% in termini di spesa ed al +0,3% in termini quantitativi. Nella scelta delle pietanze, inoltre, le famiglie daranno ampia priorità ai prodotti tipici del Made in Italy.
Secondo quanto emerso, dunque, le festività natalizie rimangono fortemente sentite dagli italiani, e di conseguenza non risentono del generale calo dei consumi dovuto alla minore disponibilità economica delle famiglie.

   


Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

CREDIT
Si ringrazia l'utente Radiance Of Light . com (GT007)Radiance
Of Light . com (GT007) di flickr per l'immagine



blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed