Venerdi, 16 Novembre 2018

Back RISPARMIO ENERGETICO Categorie Incentivi GUIDA ALLA VENDITA DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI E AGLI INCENTIVI

GUIDA ALLA VENDITA DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI E AGLI INCENTIVI


guivenenerin.gif

Il gestore del mercato elettrico (GSE) ha rilasciato sul proprio sito la Guida alla Vendita di Energia e agli Incentivi. Pubblicata in collaborazione con l'APER (Associazione Produttori Energia da fonti Rinnovabili),la guida si propone di descrivere in modo chiaro, semplice e dettagliato quali sono le normative che regolano la vendita di energia da fonti rinnovabili, quali sono i meccanismi di incentivazione e i loro funzionamento, e ancora quali sono le possibilità offerte per vendere l'energia prodotta. Molto spesso chi approccia il mondo delle fonti rinnovabili si trova in difficoltà di fronte a certi concetti, quali ad esempio quello di scambio sul posto, certificati verdi, tariffe omnicomprensive e non sempre è facile trovare lumi nelle normative di riferimento, soprattutto per chi non mastica il gergo tecnico. Ecco allora una guida semplice e snella (30 pagine ) che tocca ogni punto della questione e rappresenta una valido strumento sia per gli utenti semplici, che vogliono capirci qualcosa di più del mondo delle rinnovabili, sia per gli operatori del settore.

Collegamenti Sponsorizzati
 

La prima parte della guida si occupa delle diverse modalità che attendono la vendita dell'energia da fonti rinnovabili, ovvero la cessione di energia tramite ritiro dedicato e la cessione dell’energia elettrica nell’ambito del libero mercato. Queste due “opzioni” vengono descritte in dettaglio, specificando i ruoli dei soggetti coinvolti, le modalità di accesso compresi gli obblighi e i corrispettivi, nonché i prezzi dell'energia. Accanto alle modalità di vendita dell'energia viene spiegato il meccanismo di scambio sul posto (net metering), che costituisce appunto, una modalità di valorizzazione dell'energia, alternativa alla vendita, indicata soprattutto per gli impianti di piccole dimensioni, dove la produzione di energia è finalizzata anche al consumo. Descritto in due parole, lo scambio sul posto, consiste in un'operazione di saldo tra il valore dell’energia elettrica prodotta e immessa in rete e il valore di quella prelevata da uno stesso impianto per il consumo. L’eventuale saldo positivo annuo viene riconosciuto da GSE come un credito per il medesimo utente. Il capitolo successivo della guida è dedicato alle forme di incentivazione per la diffusione delle fonti rinnovabili, descrivendo i due sistemi adottati principalmente in Italia, ovvero il sistema Feed-in tariff e il sistema Quota system. In questa sezione viene descritto in modo molto chiaro il funzionamento dei certificati verdi, specificando chi sono i soggetti coinvolti, chi è sottoposti ad obbligo e chi è esente, chi sono i soggetti produttori di certificati verdi e chi è il soggetto responsabile dell’emissione, gestione e scambio di certificati verdi Viene poi chiarito il valore dei certificati verdi nonché durata dell’incentivazione e la validità degli stessi certificati. Oltre al meccanismo dei certificati verdi viene dato risalto al meccanismo di incentivazione alternativo basato su una tariffa omnicomprensiva, introdotto con la legge finanziaria 2008. La guida si conclude con una breve descrizione di tutti gli attori del sistema elettrico italiano, a partire dall' AEEG ( Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas), passando per il GSE ( Gestore dei Servizi Elettrici) , il GME (Gestore del Mercato Elettrico), Terna (Rete Elettrica Nazionale) e AU ( Acquirente Unico)


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Edilizia

edilizia

Famiglia

famiglia

Lavoro

Lavoro

Politica e Società

ingranaggi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed