Venerdi, 13 Dicembre 2019

Back ECONOMIA Categorie Energia ANTICRISI: ARRIVA IL BONUS ENERGIA PER LE FAMIGLIE

ANTICRISI: ARRIVA IL BONUS ENERGIA PER LE FAMIGLIE


bonuselettrico.gif
Attivati subito
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Torniamo a parlare di Energia su Blogrisparmio, per presentare nel dettaglio : “il bonus elettrico”, ovvero la manovra di sostegno delle famiglie predisposta dal Ministero dello Sviluppo Economico. Il Bonus riguarda famiglie a basso reddito, famiglie numerose e ammalati che utilizzano apparecchiature elettromedicali e consiste nella possibilità di ottenere uno sconto sulle bollette compreso tra i 60 e 150 euro l'anno e retroattivo da gennaio 2008. Questo Bonus elettrico si inserisce in una serie di manovre anticrisi a sostegno dei consumatori e in particolare delle famiglie, predisposto dal Ministero dello Sviluppo Economico, in collaborazione con l'Autorità per l'Energia e il Gas, che vedrà entro l'estate il varo anche di un bonus gas, con modalità alquanto simili. Hanno diritto al bonus tutti i consumatori intestatari di una fornitura elettrica relativa alla propria abitazione di residenza, che fanno parte di un nucleo familiare con indicatore ISEE (indicatore di situazione economica equivalente) non superiore a 7500 euro e potenza impegnata fino a 3kW, se il numero di familiari con la stessa residenza è inferiore a 4, fino a 4,5 kW se il numero di familiari è superiore a 4. Hanno altresì diritto al bonus i consumatori, presso i quali vive un ammalato grave che ha necessità di usare macchine elettromedicali per il mantenimento in vita. Da ultimo sono beneficiari del bonus, le famiglie numerose con 4 o più figli a carico e ISEE non superiore a 20000 euro, soli in riferimento alla casa di residenza con potenza impegnata fino a 4,5 kW. Distinguendo le due situazioni in situazioni di disagio economico, relative alle famiglie con basso reddito e in situazioni di disagio fisico, relative ad ammalati gravi che utilizzano apparecchi elettromedicali, vengono riconosciute le seguenti somme bonus.

Collegamenti Sponsorizzati

Disagio Economico: per l'anno 2008 saranno riconosciuti (ricordo che il provvedimento ha carattere retroattivo a partire da gennaio 2008) 60 euro/anno per una famiglia di 1-2 persone; 78 euro/anno per 3-4 persone; 135 euro/anno per un numero di persone superiore a 4. euro/anno per un numero di persone superiore a 4. Per l’anno 2009, considerando che la spesa energetica famigliare sarà più bassa del 2008, saranno riconosciuti; 58 euro/anno per una famiglia di 1-2 persone; 75 euro/anno per 3-4 persone; 130 euro/anno per un numero di persone superiore a 4. Secondo le stime del ministero il bonus dovrebbe garantire ogni anno un risparmio pari a circa il 20% della spesa presunta per una famiglia tipo , al netto delle imposte.

Disagio Fisico: Il bonus viene dimensionato per far fronte agli extra costi che un consumatore deve sostenere, in caso di utilizzo di apparecchiature elettromedicale per il sostentamento di un malato grave. Il bonus per l'anno 2008 è pari a 150 euro, mentre per il 2009 a 144 euro.


I due bonus sono cumulabili. Per ottenere il bonus il cittadino/consumatore dovrà recarsi presso il proprio comune di residenza o presso i Caf convenzionati con il comune e compilare l'apposita domanda. Le informazioni necessarie per la compilazione dei moduli riguardano la residenza del cliente, lo stato di famiglia e le caratteristiche del contratto di fornitura di energia elettrica (reperibili facilmente su una bolletta) . In più dovranno essere allegati alla modulistica una copia del proprio documento di identità, una copia dell’attestazione ISEE (ottenibile presso lo stesso Comune) in caso di richiesta di bonus per disagio economico, o una copia di certificazione Asl, in caso si voglia richiedere il bonus per disagio fisico. I termini di presentazione delle domande per l'accesso al bonus anche per il 2008 è il 30 aprile 2009, oltre tale termine sarà possibile ottenere solamente i bonus previsti per il 2009. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito dell'Autorità per l'Energia e il GasAutorità per l'Energia e il Gas o presso un numero verde gestito dall’Acquirente Unico (800.166.654) in funzione dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18

CondividiCondividi

 

 

 

CREDIT
Si ringrazia l'utente scre(A)nzatoposcre(A)nzatopo di flickr per l'immagine


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Eolico

impiantoeolico

Rinnovabili 

eolico

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed