Martedi, 12 Novembre 2019

Back RISPARMIO ENERGETICO Categorie News REGOLE PER IL RISPARMIO ENERGETICO IN UFFICIO

REGOLE PER IL RISPARMIO ENERGETICO IN UFFICIO


greenconsigliene.gif

Proprio mentre il petrolio fa segnare nuovi record nelle contrattazioni sui mercati internazionali e laddove, il prezzo del diesel alla pompa supera ogni più critica aspettativa, arriva da Greenpeace un pronto decalogo per rendere massima l'efficienza energetica in ufficio, L'ambito lavorativo è, infatti, sempre più spesso sede di sprechi energetici diffusi, visto che, da un lato, i costi energetici non costituiscono ancora una fonte di spesa ampia nel bilancio dell'attività e, dall'altra parte, i dipendenti “sentono meno” il costo dello “sperpero di energia” rispetto alle proprie abitazioni, in quanto questo comportamento poco lungimirante non va ad incidere direttamente sulle proprie tasche. D'altrocanto il problema energetico non può essere ignorato oltremodo e, come spesso abbiamo ripetuto anche qui su Blogrisparmio, la ricerca del risparmio energetico e dell'educazione al risparmio energetico rappresenta la via obbligatoria da perseguire, fermo restando che è nostra opinione che la politica energetica italiana si debba adoperare, contestualmente ed efficacemente, verso fonti di energia rinnovabili. Ma vediamo in dettaglio quali sono queste dieci regole

Collegamenti Sponsorizzati

1 ACQUISTA I PRODOTTI A MAGGIOR EFFICIENZA ENERGETICA
Cerca quelli col marchio di risparmio energetico e verifica cosa voglia realmente dire: i nuovi apparecchi dovrebbero avere un tasto di spegnimento che li distacchi totalmente dalla corrente, oppure dovrebbero consumare non più di 1 watt in modalità stand-by.

2 USA LAMPADE FLUORESCENTI COMPATTE A RISPARMIO ENERGETICO
 Riducono i consumi di energia di circa l’80%.

3 INSTALLA SISTEMI DI ILLUMINAZIONE INTELLIGENTE
Utilizza tubi al neon efficienti T5 e T8, con alimentatori che regolano l’intensità integrando la luce naturale. Installa sensori di presenza in sala riunioni o nei bagni in mondo che le luci si accendano automaticamente se entra qualcuno. Comunque luci spente nelle stanze, se non servono!

4 OTTIMIZZA L'USO DELLO STAND-BY
Metti in stand-by il computer non appena finisci di usarlo e programmalo in stand-by ogni volta che rimane inutilizzato per alcuni minuti

5 ABBATTI I CONSUMI DEL MONITOR
Installa Nerooogle come pagina iniziale su internet e abbassa la luminosità dello schermo. A proposito: gli schermi piatti LCD e i notebook sono davvero più efficienti a livello energetico.

6 STACCA LA SPINA!
Stampanti e fotocopiatrici, Hi-fi, apparecchi tv, videoregistratori, PC e tutti gli accessori annessi continuano a consumare elettricità anche se in modalità standby. Stacca la spina o usa una presa multipla con interruttore che ti permetta di spegnere tutto con un semplice click a fine giornata, soprattutto il venerdì sera. Ricordati di non lasciare inseriti caricabatterie e trasformatori: consumano anche quando non vengono usati

7 NON RISCALDARE PIU' DEL NECESSARIO
18-20°C sono generalmente sufficienti per mantenere un ambiente sano

8 INSTALLA VETRI ISOLANTI, O CONCINCI IL DATORE DI LAVORO A FARLO

9 AREA LE STANZE VELOCEMENTE 
Il miglior modo per far entrare aria fresca in una stanza è spegnere il riscaldamento, spalancare le finestre e far circolare l’aria per un breve periodo di tempo. Questa operazione è veloce e permette ai muri di rimanere caldi. Fai attenzione a non tenere mai il riscaldamento acceso quando la finestra è aperta, anche se è appena socchiusa.

10 CONTROSOFFITTA!
Riduci lo spazio da riscaldare in ufficio installando controsoffitti dov’è possibile

[Via:GreenPeace]

 

CREDIT
Si ringrazia l'utente
lamirlet di flickr per l'immagine


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Edilizia

edilizia

Famiglia

famiglia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed