Domenica, 20 Maggio 2018

Back RISPARMIO ENERGETICO Categorie News I GIOVANI, LE SCUOLE E IL RISPARMIO ENERGETICO

I GIOVANI, LE SCUOLE E IL RISPARMIO ENERGETICO


iniziativeenergia.gif

Ritorno a parlare nelle pagine di Blogrisparmio di risparmio energetico segnalando due progetti a mio parere molto interessanti, soprattutto perchè hanno come protagonisti i giovani e le scuole, i due elementi fondamentali per creare una coscienza energetica e ambientale nel paese. Il primo progetto è promosso da Vodafone, in collaborazione con Legambiente ed Enel e punta all'installazione di impianti fotovoltaici nelle scuole italiane per la produzione di energia pulita. L'idea di "convertire" edifici pubblici quali le scuole in centri di produzione di energie pulita è quanto di più sensato si possa fare, visto la destinazione d'uso duratura degli edifici e la possibilità di educare quand'anche formare gli studenti a tematiche ambientali ed energetiche. Vodafone ha già individuato, con la collaborazione di Legambiente, le prime sei città nelle quali installare i pannelli fotovoltaici, già a partire dal mese di ottobre. L'importanza del progetto però deriva dalla semplicità con la quale è possibile offrire un proprio contributo, ovvero portando un vecchio cellulare in uno degli 800 negozi vodafone one, oppure (se clienti vodafone) inviando un sms di 3 euro48535 al numero . I vecchi cellulari se ritenuti ancora validi, verranno sottoposti a processi di verifica funzionale e preparati per la ricommercializzazione, oppure disassemblati in parti omogenee e inviati ad impianti per il recupero della materia.

 

Collegamenti Sponsorizzati

Il ricavato della rigenerazione dei terminali raccolti verrà poi utilizzato per finanziare il progetto :  " Pannelli nelle scuole”. L'iniziativa che ha avuto e sta avendo molto successo anche .grazie al recycling tour 2008 si inserisce nel progetto My Future, ovvero il piano promosso da Vodafone che raccoglie le iniziative per un business responsabile e a tutela dell’ambiente. La seconda iniziativa di cui voglio parlarvi oggi è un progetto di ricerca, sviluppato da Movimento Consumatori e Movimento Difesa del Cittadino,. con il cofinanziamento del Gestore Servizi Elettrici (GSE), che prevede un'indagine che coinvolgerà 150 scuole secondarie di primo grado. Il progetto, alla seconda edizione, mira ad analizzare quanto le scuole italiane attuino iniziative volte al risparmio energetico e allo sviluppo delle nuove fonti di energia, tra queste la riduzione dei consumi energetici e l'inserimento nel programma scolastico di tematiche inerenti il risparmio energetico. Un'iniziativa veramente interessante per lo sviluppo di una coscienza ambientale nei più giovani che passi proprio dalla conoscenza delle tematiche energetiche trattate in classe. Le due associazione hanno anche proposto un concorso, “Raccontami la tua Energia”, per gli alunni che prevede l'elaborazione di uno scritto che raccolga le loro idee sul tema dell’energia. Per ulteriori informazioni visitate il sito del Movimento Consumatori

CREDIT
Si ringrazia l'utente [BlackSide]


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Edilizia

edilizia

Famiglia

famiglia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed