Venerdi, 19 Luglio 2019

Back ECONOMIA Categorie Famiglia DATI ISTAT: CALANO I REDDITI, IL POTERE DI ACQUISTO E GLI INVESTIMENTI DELLE FAMIGLIE

DATI ISTAT: CALANO I REDDITI, IL POTERE DI ACQUISTO E GLI INVESTIMENTI DELLE FAMIGLIE


istatpoteracquistofami.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.
Dati Istat: Calano i Redditi, il Potere di Acquisto e gli Investimenti delle Famiglie | risparmio | consumatori |

L'Istat ha diffuso oggi i dati su alcuni indicatori trimestrali per le famiglie (e società non finanziarie) relativi al quarto trimestre 2009 . Da questi dati emerge che nel quarto trimestre del 2009 la propensione al risparmio delle famiglie (definita dal rapporto tra il risparmio lordo delle famiglie e il loro reddito disponibile) è rimasta praticamente costante rispetto al trimestre precedente, attestandosi al 14,0%, in diminuzione dello 0,7% rispetto allo stesso periodo del 2008. Il reddito disponibile delle famiglie si è ridotto dello 0,2% rispetto al trimestre precedente (-2,8% rispetto allo stesso trimestre 2008), mentre la spesa delle famiglie per consumi finali si è ridotta dello 0,1%.(-1,9% rispetto allo stesso trimestre 2008). Anche il potere di acquisto delle famiglie, ovvero la capacità di acquisto reale in relazione ai prezzi si è ridotta dello 0,2 rispetto al trimestre precedente e del 2,6 per cento rispetto a quello 2008.
Anche il tasso di investimento delle famiglie (pari all'8.8%) , ovvero il rapporto tra gli investimenti fissi lordi delle famiglie e il loro reddito disponibile lordo, fa segnare una flessione pari a 0,2 punti percentuali rispetto al trimestre precedente. Il dato assoluto pari all'8,8% risente soprattutto della riduzione degli investimenti (meno 2,2%) e si dimostra in calo dello 0,7% anche rispetto allo stesso periodo del 2008.
Il quadro che emerge è piuttosto sconfortante e disegna una situazione di disagio per quanto riguarda le famiglie italiane, soprattutto in relazione al potere di acquisto. Meno potere di acquisto per le famiglie significa meno consumi e quindi una grossa parte di prodotto interno lordo che viene a mancare per il rilancio del nostro Paese, sempre sul filo del baratro causa debito pubblico inarrestabile. Anche il dato sul reddito delle famiglie (-2,8 rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno) desta preoccupazioni soprattutto in quanto si dimostra il peggiore dagli anni ’90.

Collegamenti Sponsorizzati

La speranza è che gli incentivi recentemente varati riescano in qualche modo a migliorare la situazione, quantomeno lato consumi, sebbene lato reddito si rileva come il peso di certi tariffe stia diventando sempre più insostenibile per le famiglie. Tariffe come il prezzo per i trasporti, compreso il costo dei carburanti e delle assicurazioni rc auto rappresentano un costo fisso veramente pesante per il bilancio famigliare. A tal proposito FederconsumatoriFederconsumatori torna a richiedere a gran voce la detassazione per le famiglie a reddito fisso (pari a 1200 euro) e il blocco delle tariffe,come unica via per sostenere la domanda di mercato
  [Via:Comunicato IstatComunicato Istat ]
CondividiCondividi
 
 
RISORSE:
Dati Istat: Calano i Redditi, il Potere di Acquisto e gli Investimenti delle Famiglie | risparmio | consumatori |

 

CREDIT
Si Ringrazia l'utente sportsstatussportsstatus di flickr per l'immagine



blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Assicurazioni

assicurazioni

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed