Venerdi, 24 Gennaio 2020

Back ECONOMIA Categorie Famiglia PERCEZIONE SOCIALE DELLA DISABILITÀ: SOLIDARIETÀ E AMMIRAZIONE, MA ANCHE IMBARAZZO E LUOGHI COMUNI

PERCEZIONE SOCIALE DELLA DISABILITÀ: SOLIDARIETÀ E AMMIRAZIONE, MA ANCHE IMBARAZZO E LUOGHI COMUNI


censisdisabilitydown2210.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Il Censis ha reso noti i risultati di una ricerca dedicata alla percezione sociale della disabilità da parte dei cittadini italiani, i quali evidenziano come lo status di disabile sia tutt’oggi problematico dal punto di vista sociale e come le istituzioni non intervengano a dovere con politiche mirate per tutelare questa categoria di persone così sfortunata (e svvantaggiata).
In Italia i disabili sono 4,1 milioni, ovvero il 6,7% della popolazione, e secondo i dati elaborati, questi cittadini susciterebbero nelle persone dei sentimenti positivi, quali solidarietà (91,3%), ammirazione per la loro forza di volontà e per la loro determinazione (85,9%), il loro desiderio di rendersi utili (82,7%). Il 50,8% degli intervistati afferma di provare tranquillità, ritenendo la disabilità come un qualcosa di assolutamente normale.
Sono piuttosto diffusi, tuttavia, anche dei sentimenti controversi: il 54,6% degli intervistati prova paura al pensiero di poter vivere, sulla propria pelle o in famiglia, la disabilità, mentre il 34,6% ha timore di offendere o ferire in maniera involontaria la persona disabile, il 14,2% dichiara invece di essere indifferente al problema.
Il 66% degli italiani, inoltre, ritiene che le persone con disabilità mentale siano accettate dalla società solo a parole, mentre nei fatti la realtà sarebbe opposta, il 23,3% sostiene invece che non vi sia alcuna forma di accettazione, dal momento che le persone con questa disabilità sono viste con timore e dunque sono abbandonate e discriminate.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Solamente il 10,7% degli intervistati sostiene che questo genere di disabili siano accettati a pieno dalla società con adeguate misure di sostegno.
Oltre a questo, emerge da parte dei cittadini italiani una scarsa conoscenza sulle patologie di disabilità più diffuse, anche per via del fatto che permangono a livello sociale diversi luoghi comuni: tra gli intervistati, infatti, l’82,9% ha dichiarato di conoscere la sindrome di Down, il 66,5% la malattia di Parkison, il 64,9% la sclerosi multipla ed il 59,9% l’autismo, al livello più basso. In realtà, tuttavia, alle successive domande poste agli intervistati, le risposte in merito all'effettiva conoscenza della patologia sono risultate piuttosto approssimative e superficiali.
Un dato piuttosto evidente che lascia decisamente perplessi è la percezione distorta della malattia di Down: secondo gli intervistati, le persone che ne sono affette si somiglierebbero tra di loro sia fisicamente che caratterialmente; un evidente esempi di luogo comune consolidato nell’immaginario collettivo.

 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631
RISORSE :

MISURE ECONOMICHE DEDICATE Ai DISABILI LAVORATORI:

 

MISURE ECONOMICHE DEDICATE AGLI INVALIDI CIVILI 

ALTRE RISORSE:
Per le altre agevolazioni che spettano alle persone con disabilità, consigliamo la guida alle agevolazioni fiscali per disabili.  Oppure, sempre sullo stesso argomento suggeriamo:



blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Assicurazioni

assicurazioni

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed