Venerdi, 19 Luglio 2019

Back RISPARMIO ENERGETICO Categorie Consigli e Guide Energie Rinnovabili: Aumentano gli Impianti di Piccola Taglia

Energie Rinnovabili: Aumentano gli Impianti di Piccola Taglia


Piccoli impianti, sistema elettrico, energie rinnovabili

In attesa che venga finalmente alla luce il quinto conto energia e sperando che le bozze attualmente in circolazione non siano confermate, l'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas ha pubblicato il sesto “Rapporto sul Monitoraggio dello sviluppo degli impianti di generazione distribuitaRapporto sul Monitoraggio dello sviluppo degli impianti di generazione distribuita”. Ricordiamo che con “generazione distribuita” si intende l'insieme degli impianti di generazione con potenza nominale inferiore a 10 MVA, con “piccola generazione” l'insieme degli impianti per la produzione di energia elettrica con capacità non superiore a 1MW, mentre per “microgenerazione” la capacità di generazione degli impianti è inferiore a 50 kWe.
L'Aspetto interessante del rapporto è che il sistema elettrico nazionale sta cambiando assetto, dai grandi impianti produttivi che utilizzano fondi fossili (carbone, olio combustibile e gas), si sta passando ad un sistema fatto da centinaia di migliaia di piccoli e piccolissimi impianti, per gran parte alimentati da fonti rinnovabili.

I dati fanno riferimento al 2010 e raccontano che la produzione lorda di energia elettrica da impianti di generazione distribuita è stata di 19,8 TWh (il 6,6% dell'intera produzione nazionale di energia) con un incremento rispetto all'anno precedente di 3,4 Twh (+20,7%). In concreto a tale produzione corrispondono 159.876 impianti di generazione distribuita, contro i 74.188 del 2009.

L'evidente aumento del numero di impianti installati è da imputare soprattutto agli impianti fotovoltaici che sono passati da 71.258 nel 2009 a 155.977 nel 2010, mentre per i rimanenti impianti si è passati tra il 2009 e il 2010 da 1.904 a 2.385 impianti idroelettrici, da 902 a 1.224 impianti termoelettrici e da 124 a 290 impianti eolici.
Se si guarda alla potenza prodotta, nel 2010 risultavano installati:
  • 2.299 MW da impianti idroelettrici per una potenza prodotta di 9,4 Twh (il 47,3% della produzione da generazione distribuita)
  • 2.191 MW da impianti termoelettrici per una potenza prodotta di 7,8 Twh (39,5% della produzione da generazione distribuita)
  • 3.277 MW da impianti fotovoltaici per per una potenza prodotta di 1,9 Twh (9,3% della produzione da generazione distribuita)
  • 458 MW da impianti eolici per per una potenza prodotta di 0,8 Twh (il 3,9% della produzione da generazione distribuita).

Inoltre la potenza media installata di questi mini impianti è scesa negli ultimi quattro anni da 1,53 MW a 0,05 MW e la produzione media da 5,13 a 0,12 Gwh, con una notevole frammentazione e distribuzione della capacità produttiva a livello territoriale.
Ad oggi, spiega l'Autorità per l'Energia, la produzione di energia elettrica da impianti di generazione diffusa rappresenta il 7,5% della potenza efficiente lorda del parco di generazione nazionale, pari a 8.225 MW. Una crescita decisamente rilevante e destinata a proseguire, sempre con l'incognita incentivi, soprattutto per quanto riguarda gli impianti fotovoltaici. Infatti, rispetto al solo fotovoltaico, i dati preliminari per il 2011 evidenziano che dei 325 impianti censiti, per un totale di 12.685 MW, la maggior parte siano di piccole e piccolissime dimensioni e nell'anno in corso si potrebbe superare quota 400 mila impianti, per 16.800 MW di potenza installata.
 

Attivati subito

RISORSE:


  

 

CREDIT
DragonleekDragonleek by flickr
 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Edilizia

edilizia

Famiglia

famiglia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed