Venerdi, 6 Dicembre 2019

Back ECONOMIA Categorie Lavoro Giorno di Riposo Settimanale: Non per Forza di Domenica

Giorno di Riposo Settimanale: Non per Forza di Domenica


tempimoderni0401.gif

In Italia i lavoratori dipendenti che nel corso degli ultimi dodici mesi hanno lavorato almeno una domenica al mese sono stati, secondo un elaborazione della Cgia di Mestre, quasi tre milioni. A questi vanno aggiunti circa un milione e mezzo di piccoli imprenditori per i quali la domenica non è sempre un giorno di festa. Si tratta insomma di un piccolo esercito di lavoratori che per necessità proprie o peculiari dell'attività svolta, lavorano anche il settimo giorno della settimana. Un esercito che potrebbe ben presto veder aumentare le sue fila.
Nei giorni scorsi infatti la Direzione Generale per l'Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, rispondendo all'interpello 26/2011interpello
26/2011, avanzato dalla Confindustria, ha chiarito meglio la disciplina relativa ai riposi settimanali. L'istanza della Confindustria chiedeva, nello specifico, se fosse possibile : “fruire del riposo settimanale in un giorno diverso dalla domenica”, ogni qualvolta specifiche esigenze dell’azienda di carattere tecnico - organizzativo e produttivo richiedano la predisposizione di uno o più turni di lavoro da espletarsi anche in tale giornata”.
Nel rispondere a tale quesito il Ministero ha ricordato che l'art. 9, comma 1, del D.Lgs. n. 66/2003, sancisce come diritto dei lavoratori quello di fruire di un periodo di riposo “ogni sette giorni” di almeno ventiquattro ore consecutive, di regola in coincidenza con la domenica. Tuttavia, in merito a tale aspetto, il Ministero, in linea con le direttive europee di riferimento nonché con la giurisprudenza della Corte Costituzionale e della Cassazione, chiarisce che: “il principio della coincidenza del riposo settimanale con la domenica è previsto dalla legge ordinaria solo in via tendenziale e non risulta contemplato, invece, da una norma di rango costituzionale”. Traducendo dal burocratese, ciò significa che non per forza di cose il riposo settimanale dei dipendenti sottoposti a turnazione deve coincidere con la domenica.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Inoltre, precisa il Ministero del Lavoro, la disciplina del riposo settimanale è finalizzata, in via prioritaria, alla tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori, condizione che non appare connessa alla scelta della domenica piuttosto che ad un altro giorno della settimana.
Per cui, conclude il Ministero, nell'ipotesi in cui l'azienda azienda adotti un modello di lavoro a turni, finalizzato ad assicurare la continuità della produzione, risulta possibile, per il personale coinvolto nel sistema di turnazione, fruire del riposo settimanale in un giorno diverso dalla domenica: “ a prescindere dal tipo di lavorazione effettuata”. Rimane tuttavia obbligatorio garantire ai lavoratori un riposo settimanale ogni sette giorni che deve essere cumulato con le ore di riposo giornaliero e può essere calcolato “come media in un periodo non superiore a 14 giorni”.

 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631
RISORSE:

blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed