Venerdi, 24 Gennaio 2020

Back ECONOMIA Categorie Lavoro Istat: Diminuiscono Occupazione e Retribuzioni Nelle Grandi Imprese

Istat: Diminuiscono Occupazione e Retribuzioni Nelle Grandi Imprese


ingranaggi1102.gif
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

L’Istat ha pubblicato i dati riguardanti l’occupazione e le retribuzioni nelle grandi imprese, da intendersi come aziende con almeno 500 dipendenti nella media del’anno base.
Le statistiche hanno sottolineato come nello scorso mese di febbraio si sia verificata una diminuzione dell’occupazione nelle imprese di questa tipologia, sia nel confronto col medesimo mese dell’anno precedente che in paragone con il precedente mese di gennaio.
Precisamente, su base annua l’occupazione nelle grandi imprese è scesa dello 0,7% al lordo dei dipendenti in cassa integrazione guadagni e dello 0,3% al netto dei dipendenti cassintegrati. Rispetto al mese di gennaio, invece, nel mese di febbraio 2011 si è registrata una diminuzione di questo tipo di occupazione pari a 0,1%.
Considerando i dati al lordo dei dipendenti in cassa integrazione, la diminuzione più netta dell’occupazione si è registrata nell’industria, con -1,4% nel confronto annuale tra febbraio 2011 e febbraio 2010, seguita dal settore servizi con un calo più contenuto: -0,3%.
Nell’ambito dell’industria, l’occupazione è diminuita nelle grandi aziende nel settore delle costruzioni (-2,9%), nella fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (-2-2%) e nelle attività manifatturiere (-1,6%), mentre un aumento di è registrato nel settore “fornitura di acqua, reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento”.
Nel settore dei servizi, invece, l’occupazione è calata nelle grandi imprese nel settore dei dell'informazione e della comunicazione (-2,3%), nel trasporto e nel magazzinaggio (-2,3%), nelle attività professionali, scientifiche e tecniche (-0,8%). Viceversa incrementi di occupati si sono registrati nel commercio all’ingrosso e al dettaglio e nella riparazione di autoveicoli e motocicli (+0,5%) e soprattutto nelle attività di servizi di alloggio e di ristorazione (+3,5%) e nel settore noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Secondo i dati corretti per gli effetti di calendario, inoltre, nel confronto tra il febbraio del 2010 e lo stesso mese del 2011 sono aumentate le ore lavorate per singolo dipendente del +0,8%, dunque se è vero che l’occupazione è in diminuzione, per contro i lavoratori sono impiegati dalla grande azienda per una quantità di ore superiore.
Nelle grandi imprese, inoltre, risultano in calo anche le retribuzioni dei dipendenti: nel confronto tra febbraio 2011 e febbraio 2010, infatti, la diminuzione registrata risulta piuttosto netta: -3,5%.
Il calo delle retribuzioni ha interessato soprattutto il settore dei servizi (-4,7% rispetto al febbraio del 2010), tuttavia anche nell’industria il trend risulta negativo (-1%).
Al netto dei dipendenti in cassa integrazione guadagni, nell’industria il calo tra il mese di febbraio 2011 ed il mese di febbraio 2010 è stato pari a -0,1%, mentre nei servizi a ben -4,1%; sul totale, la diminuzione al netto dei lavoratori cassintegrati è stata dunque del -2,8%.

[Via: IstatIstat ]

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631
RISORSE:

blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed