Domenica, 8 Dicembre 2019

Back ECONOMIA Categorie Politica e Società CARITAS: I 5 MILIONI DI IMMIGRATI RICEVONO UNO STIPENDIO DEL 23% INFERIORE A QUELLO DEGLI ITALIANI

CARITAS: I 5 MILIONI DI IMMIGRATI RICEVONO UNO STIPENDIO DEL 23% INFERIORE A QUELLO DEGLI ITALIANI


caritasdossimm2610.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

La Caritas italiana ha pubblicato in collaborazione con la fondazione Migrantes l'annuale rapporto sull'immigrazione, giunto alla ventesima edizione: “Dossier 1991-2010: per una cultura dell'altro”. Dalla pubblicazione emerge che nell'ultimo ventennio gli immigrati regolari in Italia sono aumentati di 10 volte, dalle 500 mila unità ai 5 milioni del 201o. Negli ultimi dieci anni l'aumento degli immigrati residenti è stato di circa 3milioni mentre nell'ultimo biennio di quasi un milione. Su quasi 5 milioni di immigrati residenti quasi 600 mila sono di seconda generazione, ovvero figli di immigrati, che per lo più vivono in Lombardia (il 23,3%, pari a 982225) soprattutto a Milano (407191). Dopo la Lombardia le regione con più presenza di immigrati sono il Lazio (497940, pari a all'11,8% del totale), il Veneto (480616, pari a all' 11,3%) e l'Emilia Romagna (461.321, pari a al 10,9%). La media nazionale riferisce di una percentuale del 7% di stranieri sui residenti, tuttavia in Emilia Romagna, Lombardia e Umbria si supera il 10% e in alcune province di queste regioni anche il 12% (Brescia, Mantova, Piacenza, Reggio Emilia).
Secondo il dossier gli immigrati, al primo gennaio 2010 sono circa 4919000, uno ogni 12 residenti, di cui il 51,3% donne. La Caritas ha considerato in questo numero complessivo anche gli stranieri regolarmente soggiornanti, ma non ancora iscritti all'anagrafe. Così si spiega la differenza di circa 700 mila persone, che mancano nel rapporto Istat sull'immigrazione, (4235059 immigrati totali) rispetto a quello della Caritas (4919000).
La comunità di immigrati più numerosa è quella romena (21%9, seguita da quella albanese (11%) e da quella marocchina (10,2%).
Lo scorso anno sono nati da entrambi genitori stranieri 77148 bambini dei quali 21mila in Lombardia, 10 mila in Veneto 7 mila in Emilia Romagna e Lazio. I figli di immigrati rappresentano il 13% di tutte le nascite. I minori invece sono 932675, il 22% del totale degli stranieri residenti, di cui 573mila (il 61,4%) sono nati in Italia (dati comuni al rapporto Istat). Per costoro, essendo nati in Italia, l'appellativo straniero risulta, riferisce la Caritas, del tutto inappropriato.
I matrimoni misti celebrati tra il 1996 e il 2008 sono circa 240 mila, mentre sono più di 500 mila gli stranieri che hanno acquistato la cittadinanza.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Per quanto riguarda il welfare riferito agli stranieri, secondo le stime riportate dal Dossier le uscite dello Stato a favore (sanità, scuola etc) sono pari a 10 miliardi l'anno, mentre le entrate assicurate dagli immigrati si avvicina a 11 mialirdi di euro (tra contributi previdenziali e fiscali). Fra quindici anni, riferisce il rapporto (2025) ci saranno circa 625 mila pensionati immigrati, mentre il rapporto tra pensionati stranieri e cittadini stranieri sarà di 1 a 12. Attualmente questo rapporto è 1 a 30.
A livello di retribuzione gli immigrati hanno percepito in media nel 2009, 971 euro, quasi 300 euro in meno rispetto alla retribuzione media degli italiani (1258).
Infine per quanto concerne il rapporto tra stranieri e criminalità, come segnalato anche dal VII Rapporto sugli indici di integrazione del Cnel, non è veritiera l'equazione “più immigrazione = più criminalità”. Secondo la caritas, infatti, il ritmo d'aumento delle denunce contro cittadini stranieri è molto ridotto rispetto all'aumento della loro presenza. In più il tasso di criminalità tra gli italiani e gli stranieri in posizione regolare è simile

 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631
RISORSE:

blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Assicurazioni

assicurazioni

Energia

energia

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed