Sabato, 18 Gennaio 2020

Back ECONOMIA Categorie Politica e Società PIU' SICUREZZA STRADALE PER DELLE VACANZE COI FIOCCHI

PIU' SICUREZZA STRADALE PER DELLE VACANZE COI FIOCCHI


Dylan Dog.gif

Al via per il nono anno consecutivo la campagna di sensibilizzazione per la sicurezza stradale “ Vacanze coi Fiocchi”, sotto l’Alto Patronato del presidente della Repubblica e con il patrocinio dell’Università di Urbino. L'obiettivo è quello di sempre, ovvero ridurre al minimo gli incidenti stradali sulla via per le vacanze, soprattutto quelli causati dall'inosservanza delle regole che stanno alla base della sicurezza stradale. Pensate che nel periodo estivo (luglio-agosto) sulle strade italiane si perdono ben 1000 vite, 18 ogni giorno, un numero triste e spropositato. Tuttavia non siamo di fronte ad una strage annunciata, in quanto molto si può fare per fermarla. Il primo punto deve essere il rispetto delle regole stradali e degli altri automobilisti, a partire dalla cintura di sicurezza, aspetto sottovalutato da quasi un terzo degli italiani ma responsabile, di per sé, di un quinto degli incidenti mortali nel periodo estivo. Oltre alla cintura va ricordato che la prudenza alla guida significa anche non pigiare troppo sull'acceleratore per recuperare tempo, evitare i sorpassi pericolosi, stare lontano dalle strade se si ha bevuto o peggio, assunto sostanze stupefacenti, evitare di distrarsi col cellulare mentre si è alla guida e via discorrendo.

Collegamenti Sponsorizzati

Banalità, forse per molti, ma i dati parlano chiaro e non sono trascurabili: i mesi da maggio a luglio sono quelli che registrano il maggior numero di incidenti mortali in Italia, con luglio a fare purtroppo la parte del leone in questa triste classifica, mentre i giovani di età compresa tra i 25 e i 29 anni (soprattutto maschi) sono quelli più soggetti ad essere vittima di incidenti mortali. La notte, soprattutto nei fine settimana, è il periodo in cui si registra il maggior numero di incidenti, complice probabilmente anche il minor traffico che spinge parte degli automobilisti ad eccedere con la velocità, in barba alle regole della sicurezza alla guida. Tuttavia, dicevamo la strage può essere fermata e lo dimostrano gli stessi dati, visto che il numero dei caduti sulle strade è in continua diminuzione nel tempo, a fronte di un aumento del parco veicoli e del volume di circolazione. Tanto è però ancora da fare, soprattutto per raggiungere l'obiettivo dell'Unione Europea di dimezzare il numero di morti sulle strade entro il 2011, per questo è importante supportare e promuovere “Vacanze con i fiocchi “. Alla campagna aderiscono oltre 600 tra istituzioni, associazioni, aziende sanitarie, delegazioni Aci, società autostradali, radio e tv, senza dimenticare i volti noti promotori tra i quali, ad esempio: Carlo Lucarelli, Diego Abatantuono, , Stefano Baldini, I Nomadi, , l’astrofisica Margherita Hack, gli Stadio e gli eroi dei fumetti Snoopy, Martin Mystère, Diabolik e Dylan Dog. Lo sforzo di tutti permetterà di distribuire 500mila libretti, 250mila adesivi e 15mila manifesti con l’immagine di Snoopy che invita a “dare un passaggio alla sicurezza”. Per Maggiori informazioni, visitate il sito ufficiale della campagna: “ Vacanze coi fiocchiVacanze coi fiocchi"


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Assicurazioni

assicurazioni

Energia

energia

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed