Mercoledi, 17 Luglio 2019

Back RISPARMIO ENERGETICO Categorie Riflessioni Qualità Dell'Aria: il 36,8% Delle Famiglie Lamenta Problemi

Qualità Dell'Aria: il 36,8% Delle Famiglie Lamenta Problemi


qualità dell'aria, odori sgradevoli, famiglie

Nell'ultima indagine multiscopo Istat sugli aspetti della vita quotidiana è emerso che gli italiani sono soddisfatti della vita e contenti di famiglia e amici, ma detestano traffico e inquinamento. Oggi vogliamo proprio approfondire quest'ultimo aspetto relativo alle famiglie che lamentano problemi in merito alla qualità dell'aria. Il problema è molto sentito anche perchè come spesso abbiamo ricordato la qualità dell'aria del nostro Paese è tutto fuorché buona, tanto che secondo l'EEA (Agenzia Europea per l'Ambiente) tra le 30 città più inquinate d'Europa ben 17 sono italiane.
L'Istat riferisce che l'inquinamento dell'aria rappresenta uno dei principali problemi urbani, anche se la concentrazione di inquinanti e di odori sgradevoli varia parecchio da città a città, in considerazione di variabili quali la densità abitativa, il traffico e le attività economiche. In ogni caso più di una famiglia su tre, precisamente il 36,8% delle famiglie italiane lamenta la presenza di problemi relativi all'inquinamento dell'aria nella zona in cui vive e il 19% segnala la presenza di odori sgradevoli

Con queste percentuali, l'Istat indica la quota di famiglie che indicano i problemi relativi alla qualità dell'aria come “molto o abbastanza” presenti.
A livello territoriale la quota di famiglie che lamenta la presenza di problemi relativi all'inquinamento dell'aria è sempre superiore a quella delle famiglie che segnalano la presenza di odori sgradevoli. Sul fronte dell'inquinamento dell'aria, la quota maggiore di famiglie che lamentano problemi si registra nel Nord-ovest (43,3%), segue il Nord-est (38,7%), il Centro Italia (34,9%) e il Mezzogiorno (32,9%).

Rispetto al 2010, a livello nazionale le famiglie che dichiarano problemi di inquinamento dell'aria sono calate di 1,2%. Il calo si è assistito in tutte le aree geografiche, ad esclusione del Nord-est dove la quota è aumentata di 3 punti percentuali. Le regioni con la più alta percentuale di famiglie che lamentano problemi di inquinamento dell'aria sono la Lombardia (49,2%), il Lazio (45,1%) e la Campania (44,6%), tutte e tre, con percentuali in calo rispetto al 2010. In fondo alla lista, troviamo invece la Sardegna con il 16%, il Molise (17,3%) e la Valle d'Aosta (19,1%).
Per quanto riguarda gli odori sgradevoli la quota maggiore di famiglie che lamentano problemi si registra nel Mezzogiorno (20,9%), segue il Nord-ovest (19,7%), il Nord-est (18,2%) e il Centro Italia (15,9%). Rispetto al 2010 si registra un calo delle famiglie che lamentano problemi a livello nazionale dello 0,6%, decremento dovuto solo al Nord-Ovest che è l'unica area dove è diminuita la quota di famiglie che ha registrato problemi per odori sgradevoli.
Tra le regioni quelle con la percentuale più alta di famiglie che si lamentano sono la Campania (32,9%), la Lombardia (20,9%) e il Veneto (20,2%). Viceversa in fondo alla lista troviamo il Molise (8,5%), la Valle d'Aosta (9,4%) e le Marche (11,1%).
Attivati subito
RISORSE:

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Edilizia

edilizia

Famiglia

famiglia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed