Giovedi, 24 Ottobre 2019

Back RISPARMIO ENERGETICO Categorie Riflessioni Acque Reflue: in Italia Quasi 18 Milioni di Cittadini Non Sono Coperti da Servizio di Depurazione

Acque Reflue: in Italia Quasi 18 Milioni di Cittadini Non Sono Coperti da Servizio di Depurazione


acquereflue2105.gif
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Un italiano su tre è senza depurazione mentre gli altri due hanno un trattamento non sufficiente alle necessità. É questo il commento del responsabile scientifico di Legambiente, Stefano Ciafani, all’ultimatum dato dalla Commissione europea al nostro Paese per le continue violazioni alle normative ue sul trattamento delle acque reflue. In sostanza l'Europa sottolinea come ben 143 città italiane non abbiano un impianto fognario adeguato, mentre le normative impongono ai comuni con più di 10 mila abitanti di trattare in modo adeguato le acque reflue scaricate in aree sensibili. Tutto questo perchè non avere idonei sistemi di raccolta e trattamento può comportare rischi “per la salute umana, le acque interne e l’ambiente marino”. L'Italia avrebbe dovuto adeguarsi a queste norme già 13 anni fa, ma ha sempre nicchiato nonostante le proteste delle associazioni ambientaliste. Ora il tempo dei rimandi sembra essere finito visto che se l'Italia non adempirà entro due mesi ai propri doveri in materia, la Commissione potrà adire presso la Corte di giustizia dell'Ue.
Ricordiamo che già in passato Legambiente,aveva messo in luce la gravità del problema, invitando a segnalare la presenza di situazioni critiche relative allo scarico di acque reflue direttamente in mare o nei laghi, nell'ambito del progetto Goletta Verde. In ogni caso per l'associazione, occorre attivare prontamente una task force tra governo, enti locali e i gestori del servizio idrico per realizzare subito gli interventi più urgenti. É, infatti, in gioco la qualità della vita degli italiani e dell’ambiente, ma non solo. Questo perchè in caso non si adeguasse la situazione ai dettami dell'Europa, il nostro Paese spenderebbe inutilmente in multe, il denaro che potrebbe utilizzare, invece, per realizzare gli impianti di trattamento. Ma vediamo qualche dato.

 


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Secondo un'elaborazione di Legambiente sui dai del Blue Book 2009, in Italia su 60,3 milioni di abitanti, l'84,7% dispone del servizio di fognatura e il 70,4% del servizio di copertura effettiva del servizio di depurazione. Per cui sono ben 17,8 milioni i cittadini non serviti da depurazione.
Le regioni con la più bassa percentuale copertura del servizio di depurazione sono la Sicilia  Sicilia (53,9%), seguita dalla Toscana (62,7%), dalla Campania (67%) e dalla Sardegna (68%). Se passiamo ad analizzare il numero di cittadini non coperti da servizio di depurazione in testa troviamo la Sicilia con 2,322 milioni di abitanti, seguita dalla Lombardia con 2,162 milioni e dalla Campania con 1,918 milioni. Dall'altra parte le regioni con il minor numero di abitanti non coperti dal servizio di depurazione sono il Molise con 49723 abitanti (il 15,5% del totale) la Basilicata con 149422 abitanti (il 25,3%) e l'Umbria con 194940 abitanti (il 21,8% del totale).

 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

CREDIT
eutrophication&hypoxiaeutrophication&hypoxia by flickr


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Edilizia

edilizia

Famiglia

famiglia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed