Domenica, 21 Luglio 2019

Back RISPARMIO ENERGETICO Categorie Riflessioni L'Italia è il Sesto Paese Europeo per Uso di Fertilizzanti Sulle Superficie Agricole

L'Italia è il Sesto Paese Europeo per Uso di Fertilizzanti Sulle Superficie Agricole


fertilizzanti2405.gif
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Nei giorni scorsi abbiamo visto come il settore agricolo stia richiamando sempre più forza lavoro e susciti un certo fascino anche sui giovani che vogliono provare a diventare imprenditori agricoli. Sappiamo anche che i prodotti agricoli italiani sono considerati tra i più genuini del mondo e rappresentano un vero e proprio vanto per il Made in Italy.
Oggi vogliamo indagare meglio il rapporto tra agricoltura e fertilizzanti, ovvero quanto siano importanti per il prodotto finale e quanti se ne usano, sia in Italia che nel resto d'Europa.
L'utilizzo di fertilizzanti in agricoltura, infatti ha importanti risvolti ambientali, visto che possono inquinare le falde acquifere superficiali sotterranee. Per questa ragione l'utilizzo di tali fertilizzanti è monitorato sia a livello Europeo che nazionale dai rispettivi organi di controllo delle politiche agricole e ambientali. Solitamente per indicare la quantità di fertilizzanti semplici utilizzati (ovvero quelli azotati, fosfatici e potassici) si utilizza come misura il quintale per ettaro si superficie agricola utilizzata (Sau). Secondo i valori Istat nel 2009 in Italia, è stato distribuito in agricoltura circa un quintale di fertilizzanti semplici per ettaro di superficie agricola utilizzata (Sau).
I dati Eurostat che analizzano il consumo di fertilizzanti nei vari Paesi europei, non utilizzano la stessa unità di misura ma si limitano ad indicare quante tonnellate di fertilizzanti sono stati utilizzati nei vari stati. I dati fanno riferimento al 2008 ed indicano che l'Italia è il sesto paese europeo per quantità di fertilizzanti utilizzanti con complessivamente 1,380 milioni di tonnellate. In testa alla classifica troviamo la Francia con 3,822 milioni di tonnellate di fertilizzanti, seguita dalla Germania (2,522 milioni di tonnellate) , dalla Polonia (2,010 milioni di tonnellate) e dalla Spagna con 1,936 milioni di tonnellate di fertilizzanti.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Ovviamente questa dicitura è meno indicativa di quella utilizzata dall'Istat, in quanto considera la quantità assoluta e non quella per ettaro di superficie agricola utilizzata.
Tornando in Italia dobbiamo dire che nel corso del tempo la quantità di fertilizzanti per ettaro di superficie agricola utilizzata è diminuita, passando dal picco massimo del 2004 con 1,61 quintali per ettaro allo 0,98 quintali per ettaro del 2009. La quantità maggiore di fertilizzanti viene utilizzata nel Nord-est con 1,63 quintali per ettaro, segue il Nord-ovest con 1,44 quintali, il Centro con 0,74 quintali e il Mezzogiorno con 0,61 quintali.
A livello regionale è il Veneto la regione dove vengono utilizzati più fertilizzanti con 2,29 quintali ogni ettaro di superficie agricola utilizzata, segue la Lombardia con 2,05 e l'Emilia Romagna con 1,64 quintali per ettaro. Quelle, invece dove vengono utilizzati meno fertilizzanti sono la Sardegna, la Calabria e la Sicilia con rispettivamente 0,20 -0,33- e 0,40 quintali per ettaro di superficie agricola utilizzata.

 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

CREDIT
Soil ScienceSoil
Science by flickr



blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Edilizia

edilizia

Famiglia

famiglia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed