Lunedi, 17 Febbraio 2020

Back RISPARMIO ENERGETICO Categorie Solare I MATTONI, LA PORTA E IL GEL FOTOVOLTAICO

I MATTONI, LA PORTA E IL GEL FOTOVOLTAICO


intellux.gif

Che il fotovoltaico sia una realtà e non solamente una scommessa nel campo delle soluzioni energetiche è oramai un fatto acquisito. Quasi quotidianamente assistiamo, infatti, a nuovi risultati positivi nella ricerca della maggior efficienza dei moduli fotovoltaici, ad annunci sulla costruzione di nuove centrali fotovoltaiche e alla presentazione di continue e più sofisticate applicazioni basate sull'energia solare. Uno dei campi in cui più si fa forte la presenza del fotovoltaico è la bioedilizia, ambiente ideale per la proliferazione di soluzione orientate all'efficienza energetica e al contenimento dell'impatto ambientale. Ed è proprio di soluzioni per la bioedilizia che voglio parlare oggi, segnalando i mattoni fotovoltaici, la porta fotovoltaica e il gel fotovoltaico per le finestre. I mattoni fotovoltaici sono una nuova linea di illuminazione a basso impatto, pensati e sviluppati dall'azienda texana Sunrise Solar. Questi mattoni (Solar Bricks) sono caratterizzati da tre elementi fondamentali, un sistema di illuminazione a led e cristalli moltiplicatori di luce, un dispositivo di immagazzinamento dell'energia e alcune celle fotovoltaiche in silicio cristallino.

 

Collegamenti Sponsorizzati

Il funzionamento del mattone fotovoltaico è molto semplice, durante il giorno, infatti, vengono convertiti i raggi solari in energia dalle celle fotovoltaiche. Questa energia viene trasferita nel sistema di stoccaggio e utilizzata dopo il tramonto per attivare il sistema di illuminazione. Un aspetto interessante di questo mattone solare è che il funzionamento non richiede connessione alla rete, rendendo questa soluzione ideale per edifici rurali oppure come sistemi di illuminazione di emergenza. per i comuni edifici. La Porta Fotovoltaica (Sungate) è invece una soluzione sviluppata dall'azienda italiana Fbs, attualmente in stato di prototipo ma che dovrebbe essere commercializzata nel 2009. SunGate è un ingresso fotovoltaico con prestazioni energetiche integrate secondo il concetto Energia Zero. Questa particolare porta dispone di un pannello fotovoltaico in silicio cristallino in grado di produrre l'energia necessaria per far funzionare la numerose apparecchiature elettriche della porta, quali telecamera diurna e notturna, sensore di presenza, display di segnalazione, sistema di illuminazione a led invisibili e meccanismo di regolazione del daylighting. Il gel fotovoltaico è un brevetto della compagnia italiana Esco Saving Company e consiste in un particolare gel da inserire nelle intercapedini dei doppi vetri o semplicemente colato nella lastra. Questo gel a base di silicio, secondo i produttori, sarebbe in grado di produrre circa 300 watt di energia per ogni metro quadrato, in caso di doppi vetri, mentre se applicato su superfici singole la produzione cala a 100 watt per metro quadro. Una prima particolarità di questo gel è il basso costo, in quanto si parla di circa 2 euro per watt prodotto con l'indubbio vantaggio di una facile installazione. Una seconda prerogativa di questo gel è la trasparenza che permette un'ottima visibilità della superficie vetrata anche dopo l'applicazione. Fino al prossimo giugno (2009) la produzione di questo gel rimarrà limitata e solo per le applicazioni già programmata, in seguito né verrà ampliata la commercializzazione.

[Via:Yahoo, ecoblog, zeroemission.tv]


 

CREDIT
Si ringrazia l'utente ziga-zaga di flickr per l'immagine


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Edilizia

edilizia

Energia

energia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed